Bioshock: Ken Levine non sarebbe stato coinvolto nel nuovo progetto

Bioshock

Bioshock tornerà, l’annuncio è stato fatto da 2K Games nei giorni scorsi. E per tale progetto è stato creato un nuovo studio chiamato Cloud Chamber (ne abbiamo parlato in questa news).

Il nuovo studio sarà guidato da Kelley Gilmore, ex di Fireaxis Games e ingloberà al suo interno molti degli sviluppatori della saga. Ma tra questi non figura in alcun modo Ken Levine, neanche come consulente esterno.

A confermarlo è la stessa Gilmore che ha affermato in una intervista: “Ken e il suo team alla Ghost Story Games sono pienamente impegnati nello sviluppo di una nuova esperienza che sarà certamente un altro incredibile gioco per tutti noi. Non è affiliato a Cloud Chamber o allo sviluppo del nuovo titolo di Bioshock“.

Per chi non lo conoscesse Ken Levine è stato il padre della saga di Bioshock, e fondatore di Irrational Games. Purtroppo le ben note vicende sullo sviluppo turbolento di Bioshock Infinite hanno portato alla chiusura di Irrational Games e la nascita di un team decisamente più piccolo.

Molto probabilmente tra Levine e diversi suoi ex-sviluppatori, che ora sono in Cloud Chamber, non scorre buon sangue.

Ragazzi non dimenticate di iscrivervi al nostro nuovo canale Telegram dove ogni giorno troverete le migliori offerte della Rete su Videogiochi, Tecnologia, Hardware!
https://t.me/gametimeofferte

Fonte: GamesRadar

Rispondi