Borderlands 3: L’analisi tecnica svela un framerate basso e instabile anche su PS4 Pro e Xbox One X

Borderlands 3

Borderlands 3 è senza alcun dubbio il titolo più atteso dello scorso weekend, ma cosa gli è accaduto? La versione console sembra essere scarsamente ottimizzata o non lo sembra affatto!

Persino le console più potenti come PlayStation 4 Pro e Xbox One X non sono in grado di mantenere un framerate stabile o di raggiungere i tanto fantomatici 60fps.

Lo sviluppatore ha pensato di rendere disponibili due modalità di gioco, ‘Resolution Mode‘ che predilige la risoluzione (1800p nativi) e ‘Performance Mode‘ che punta ai 60fps.

Purtroppo in entrambi i casi il framerate non raggiunge gli obiettivi prestabiliti ed è piuttosto ballerino.

Xbox One X come era facile prevedere riesce a tenere il framerate più alto, toccando i 60fps in Performance Mode, ma con numerosi cali fino a 50fps. Il framerate poi cala ancora di più fino a toccare i 40fps nelle situazioni più concitate. Invece in Resolution Mode, la console Microsoft riesce a reggere i 1800p@30fps abbastanza stabilmente con rari e impercettibili cali di 1-2fps.

Passando a PlayStation 4 Pro le cose non vanno di certo meglio. Il framerate non è di certo migliore, anzi in Resolution Mode sembra che sia stata fatta una scelta folle, avere più dettagli che su Xbox One X con un framerate peggiore e persino instabile sotto i 30fps.

L’unica nota positiva è che siamo certi Gearbox si impegnerà anche dopo il lancio per cercare di migliorare e rendere più stabile il gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here