Borderlands 3: arriva finalmente il cross-play completo tra PlayStation, Xbox, Stadia e PC

Borderlands 3

Vi avevamo raccontato di come Gearbox avesse promesso novità nel corso del PAX East di Boston. Se la prima riguardava il ritorno di Tales from Borderlands, una seconda sembra ancora più interessante. Borderlands 3 si apre al cross-play tra PlayStation 4, PC, One, Google Stadia e console next-gen (PlayStation 5, Xbox Series X e Xbox Series S). Non è ancora stata specificata la data entro la quale verranno aperti i cancelli ma, stando al keynote di Gearbox – riportato da Gamespot – il momento arriverà nel corso di questa primavera.

I videogiocatori più affezionati ne saranno già al corrente. Per tutti gli altri è il caso di fare un breve re-cap. Borderlands 3 possedeva già questa feature ma facevano eccezione le console PlayStation. Sony, infatti, non sembrava intenzionata a dare ai propri utenti la possibilità di incontrare altri videogiocatori impegnati su altre piattaforme. Quindi, mentre chi – ad esempio – lanciava il gioco da poteva incontrare player PC, i gamer PlayStation erano confinati ai loro server chiusi.

Pare che a richiedere tale limitazione fosse stata Take Two. L’azienda, publisher di Borderlands 3, aveva espressamente richiesto di rimuovere questa possibilità dall’update pubblicato a inizio anno. Stando a quanto riportato da Gamespot nel suo articolo – link in fondo – la motivazione è da ricercare negli accordi presi con Sony. L’azienda giapponese pare richieda ulteriori royalties sui giochi che offrono tale possibilità che, comunque, verrebbe concessa solo a un limitato numero di titoli basandosi sul loro successo su PlayStation

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Questa informazione, afferma sempre Gamespot, sarebbe emersa nel corso della disputa tra Epic Games e Apple del 2020. Il caso, lo ricorderete, vide contrapposta l’azienda di Tim Sweeney e quella guidata da Tim Cook. Il primo risultato della battaglia legale, incentrata sulla ripartizione degli introiti generati attraverso Apple Store, fu la scomparsa di Fortnite dagli store della mela morsicata.

Per quanto riguarda Borderlands 3, siamo felici che Gearbox possa finalmente concedere una feature tanto desiderata. Non vediamo l’ora di divertirci con gli appassionati di altre piattaforme.

Fonte: Gamespot