Call of Duty: “la serie di maggior successo su PlayStation”, Sony lo precisa sulle confezioni PS5 e PS4 di MW2

call of duty modern warfare 2 cod activision jim ryan sony ps5 playstation 5

Una specie di stoccata a favore di enti anti-trust? Non è da escludere del tutto. Di certo, non una mossa inedita o inusuale quella di Sony. In occasione dell’uscita di Call of Duty Modern Warfare 2, le confezioni del gioco per e PS5 riportano una particolare dicitura: “The Best Selling Franchise on PlayStation” e cioè “la serie di maggior successo su PlayStation”.

A riportare la notizia è il portale TweakTown che pubblica anche delle fotografie. Le potete trovare in fondo o verificare sulle vostre copie se le avete acquistate fisiche. Secondo la ricostruzione fatta dal sito, il dato cui fa riferimento Sony è quello di Aprile 2022 quando cioè riuscì a piazzare ben 25 milioni di copie del gioco in un solo anno. TweakTown approfondisce la questione. Secondo i redattori, poco sorprende che Call of Duty abbia un maggior successo su PlayStation rispetto a quanto ne abbia su Xbox. Semmai, afferma l’articolo – che trovate linkato in fondo – è interessante notare come l’IP più venduta su console Sony non sia di proprietà di Sony ma di terze parti.

In altri articoli, abbiamo sondato alcune indiscrezioni. In particolare, pare che Sony si sia spesa molto per evitare l’approdo dell’FPS Activision su Game Pass. Per questa nuova iterazione, invece, previsti diversi contenuti esclusivi su PS4 e PS5.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Non fosse per il periodo storico che il mondo del gaming sta vivendo, quella dicitura non sarebbe molto diversa da altre già apposte su confezioni di altri giochi. Dato che però al momento Call of Duty è diventato il nodo centrale delle contestazioni che Sony sta presentando a Microsoft sull’intenzione di acquistare Activision, ecco che quella stessa frase ha un sapore leggermente diverso. Al momento, l’acquisizione di da parte di Microsoft è sotto la lente d’ingrandimento dell’ente regolatore britannico. Il CMA ha espresso diverse perplessità (a cui ha risposto ITIF) rispetto alla potenziale chiusura definitiva dell’affare. In particolare, a destare preoccupazione sarebbe la possibilità che il brand diventi appannaggio esclusivo dei possessori di Xbox.

Questa eventualità, almeno sul breve periodo, è stata allontanata in più occasioni da Phil Spencer e Satya Nadella. I due CEO di casa Redmond hanno assicurato di volere mantenere fede agli attuali accordi stipulati tra la dirigenza del publisher e Jim Ryan. Non solo, Spencer avrebbe anche promesso un allungamento delle attuali condizioni contrattuali per almeno tre anni. In una recente intervista, inoltre, sempre Spencer, ha ricordato come l’affare non riguardi solo Call of Duty ma, semmai, la volontà di Microsoft di aprirsi la strada sul mercato mobile. “Ci sono tre miliardi di videogiocatori nel mondo. Solo 200 milioni circa utilizzano le console” ha affermato l’amministratore delegato della divisione gaming. L’obiettivo, dunque, sarebbe raggiungere gli altri 2 miliardi e mezzo di gamer che, invece, utilizzano uno smartphone come strumento per giocare.

call of duty modern warfare 2 box playstation retro

Fonte: TweakTown