Call of Duty Modern Warfare 2 avrà una modalità ispirata a Rainbow Six Siege?

Call of Duty Modern Warfare 2 Infinity Ward Activision

Call of Duty 2 al lavoro su una modalità ispirata a Rainbow Six Siege, secondo un leak pubblicato. La modalità dovrebbe, infatti, prendere molte caratteristiche del gioco competitivo di Ubisoft.

Secondo il leaker @RalhpsValve, Infinity Ward starebbe infatti pensando di aggiungere questa una nuova modalità nel Multiplayer in 2, o come si chiamerà. Sarebbe inclusa anche la distruzione degli ambienti di gioco che caratterizza il titolo Ubisoft.

Il tweet descrive anche le altre varie caratteristiche di questo “attaccanti contro difensori” passando dalle mappe, simili al test CQB presente nel quarto capitolo della serie ma in scala più ampia, le caratteristiche dei due team e, ovviamente, lo scopo finale.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Secondo Ralph, gli attaccanti avranno a disposizione vari ruoli, tra cui quello del team leader, e un tempo di briefing per elaborare la strategia del turno. Questo team avrà anche la possibilità di curare i propri compagni, a seconda delle ferite di questi ultimi, consumando tempo prezioso per l’irruzione.

I difensori invece avranno l’opportunità di sfruttare tutta la mappa per prepararla all’arrivo dell’altro team, attivando trappole, chiudendo vie d’accesso, e così via.
L’obiettivo finale è quello di conquistare, o difendere, l’obiettivo entro un tempo limite.

Il leak fa anche riferimento, come detto, ad una grande distruttibilità degli ambienti, che avrà un ruolo da protagonista nella modalità. Insomma, una modalità che prenderebbe a piene mani da Rainbow Six Siege, da unire alle altre modalità PvP già presenti nei capitoli usciti fino ad ora.

E voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti come sempre. Nel frattempo, altri leak suggerirebbero un realismo e un livello di violenza nel prossimo Call of Duty che sarà senza pari per la saga, saga che ricordiamo avere al suo interno un certo World At War, titolo che a sua volta colpì molto per la sua crudezza.

Fonte: Dualshockers