Call of Duty Warzone: il Director si scaglia nuovamente contro i cheater. “Stanno rovinando uno dei miei migliori giochi”

Call of Duty Warzone

Call of Duty Warzone ha indiscusse qualità e sa regalare ore di puro divertimento, però ha una piaga che lo affligge in maniera anche abbastanza invasiva: i cheater. Proprio per questo, Amos Hodge ha dichiarato di essere alquanto esasperato dalla situazione, affermando di avere zero tolleranza verso questo fenomeno che sta rovinando quello che, afferma il Director, è uno dei suoi giochi migliori.

Banner Telegram Gametimers 2

Ricordiamo che lo sviluppatore, e in generale Activision stessa, si sta imponendo non poco nella lotta contro il cheating. Ricordiamo infatti che sono stati bannati quasi mezzo milione di giocatori dall’uscita di Warzone e sta implementando misure anti-cheating sempre più efficaci. Tra esse, pare arrivaranno addirittura misure che andranno a bannare l’hardware del cheater.

Lo stesso Hodge ha dichiarato come “Il team di sicurezza è al lavoro sulla gestione dell’hacking. Quello che dirò, però, è che abbiamo sistemi per il report dei giocatori e banniamo un sacco di persone e credeteci, nessuno odia i cheater più di noi. Abbiamo realizzato questo gioco per i giocatori e mentre tu sei arrabbiato perché ti hanno rovinato la partita, io lo sono perché stanno rovinando uno dei migliori lavori che abbia mai fatto”.

“Ho realizzato tutto per i giocatori e so che tutti all’interno del team provano le mie stesse meozioni. Noi mettiamo il nostro cuore su questo gioco, abbiamo 100 milioni di giocatori, è uscito da un anno”; continua, con rammarico, Amos Hodge.

“Questo è uno dei lavori migliori che abbiamo mai fatto, e vedere cheater fare quello che vogliono al suo interno ci infastidisce più di chiunque altro. Sono conscio però che il team della sicurezza è al top e che lavora incostantemente per risolvere il problema”; conclude il Director, palesemente irritato.

Call of Duty Warzone è disponibile su , 4, Xbox One e sulle console next-gen in retrocompatibilità. Activision ha inoltre annunciato che è in sviluppo una versione next-gen del gioco, concepita proprio per sfruttare l’hardware e le caratteristiche di PS5 e Xbox Series X.

Fonte: VGC