Charles Leclerc si mette a streammare ed è subito boom su Twitch!

A causa dell’emergenza Coronavirus tutti gli eventi sportivi reali sono sospesi, incluso il Campionato del Mondo di Formula 1. Ma questo ha portato a un boom di seguito per gli eventi simracing in sostituzione delle gare reali. Due settimane fa la FIA ha organizzato una gara virtuale di F1, in sostituzione di quella reale. Le ha fatto eco la MotoGP, che settimana scorsa ha visto piloti come i fratelli Marquez o Pecco Bagnaia sfidarsi al pad delle loro PlayStation su MotoGP 19. Solo ieri è tornata di scena la Formula 1, con delle gare promozionali che hanno visto protagonisti prima i veri piloti e poi i campioni della serie F1 Esports. Tra le star indiscusse della serata c’è indubbiamente Charles Leclerc, due volte vincitore in F1 e giovane promessa in forza al team Ferrari. Il pilota monegasco si è dimostrato bravissimo anche al simulatore dominando la gara di ieri con la stessa determinazione mostrata in pista al volante della vera Ferrari. Il seguito della sua impresa è stato così numeroso da convincerlo ad aprire un canale Twitch in cui sarà possibile vederlo correre gare virtuali con F1 2019 versione PC. Così ecco che Charles oggi è tornato live sul suo canale Twitch CharlesLeclerc e in poche ore ha già superato i 24mila sottoscrittori! Nel momento in cui scriviamo lo potete vedere correre insieme al fratello Arthur, al figlio di Jean Alesi e ad altri piloti di F1, tra cui Lando Norris. E a seguirlo ci sono più di 20mila persone! A dimostrazione dell’affetto dei fan nei suoi confronti, ma anche dell’interesse suscitato dalle gare virtuali, sempre più popolari e sempre più spettacolari e simili, se viste su uno schermo, a quelle reali. Motivo per cui l’ guadagna sempre più seguaci e sostenitori anche tra gli sponsor di eventi sportivi tradizionali.

La bravura di Charles al simulatore non deve sorprendere. È noto come l’esperienza alla guida di vetture reali possa facilmente tradursi in bravura al simulatore. Così come è vero pure il contrario! E l’hanno dimostrato in passato i protagonisti del progetto GT Academy di PlayStation, mentre in tempi più recenti la dimostrazione è arrivata dall’italiano Enzo Bonito, star del campionato F1 Esports, che ha gareggiato nel campionato Porsche Carrera Cup a bordo di una vera Porsche 911 GT3 Cup, dimostrandosi fin da subito velocissimo. E replicando nella Race of Champions, dove ha “bastonato” nientemeno che Lucas Di Grassi, ex pilota di F1 e Ryan Hunter-Reay, vincitore nel 2012 della serie IndyCar.

Charles Leclerc Twitch