Creative Labs SXFi Gamer: Le cuffie gaming USB con audio olografico (Recensione)

Creative Labs SXFI Gamer Recensione

Vi ricordate di Creative Labs? Sono gli inventori della Sound Blaster! Il nome dell’azienda di Singapore non è più sotto i riflettori come un tempo, ma la tecnologia che sviluppa resta sempre all’avanguardia. Anche oggi che l’audio non è più un optional da aggiungere con una scheda di espansione, ma è integrato su tutti i PC.

Oggi vogliamo parlarvi delle SXFI Gamer: le nuove gaming con filo di Creative. Basta un primo sguardo alla confezione per capire che questo non è un prodotto come tutti gli altri. Creative non ha mai deluso sul packaging, ma è la sostanza quella che conta. E qui ce n’è davvero tanta!

Il design è una vera bomba. Plastiche solide, non robaccia. L’archetto rivestito in similpelle è robusto e flessibile. I padiglioni, pure questi rivestiti in similpelle sono ben imbottiti e confortevoli da indossare. Non ti fanno sudare, non si screpolano, non ti fanno male alle orecchie se le indossi a lungo grazie all’ottima imbottitura, anche dopo due mesi di test. Lo direste mai? Sembrano nuove!

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Da ogni più piccolo dettaglio si capisce che questo è un prodotto di qualità, studiato da chi conosce le esigenze dei gamer. Guardate il cavo di collegamento USB-C, in rame rivestito in kevlar, per essere resistente ma non rigido. E i LED RGB Circolari personalizzabili, perché in fondo anche l’occhio vuole la sua parte!

Ma in queste SXFI Gamer c’è qualcosa di più di materiali di livello e un design accattivante. Qui dentro c’è qualcosa di speciale. Qualcosa che tutte le altre da gioco là fuori non hanno. E che ha solo Creative Labs. Si chiama SXFI e dietro questa sigla si nasconde un qualcosa che trasformerà completamente la vostra esperienza d’ascolto, che giochiate a un gioco, guardiate un film o ascoltiate della musica.

Perché SXFI cattura l’esperienza d’ascolto di un sistema audio multicanale di fascia alta, fatto suonare in uno studio professionale e la porta qui, dentro queste . Lo fa in un modo unico e personalizzato per ciascuno di voi. Costruendo un profilo audio sulla base delle caratteristiche della vostra testa e delle vostre orecchie. Una cosa che richiede un volume di calcoli imponente. Sembra una cosa da fantascienza… e un po’ lo è! Perché vedete, l’audio posizionale non è soltanto uno sfizio, quella cosa che dici “che figata, ora faccio colpo sugli amici”. No ragazzi, qui parliamo di qualcosa che cambia le regole del gioco. Perché l’audio posizionale fa la differenza tra la vita e la morte. Tra quell’avversario che stava per piombarti alle spalle indisturbato e tu, che te ne sei accorto e ti sei girato e l’hai seccato. Tra una partita a un’avventura dove l’audio piatto arriva dalla TV e l’essere lì dentro il gioco, avvolto da suoni e sensazioni. Guardare un film e sentirsi al cinema! Ascoltare la propria canzone preferita ed essere come a un concerto.

E tutto parte da una app. La scaricate gratuitamente da App Store o Play Store. Cercate SXFI o inquadrate il QRCode nella confezione. Vi registrate. Andate su “Personalizza” e su “Inizia” a mappare la testa per creare il vostro profilo. A questo punto vi servirà un piccolo aiuto. Qualcuno dovrà inquadrare i vostri padiglioni auricolari. Prima quello destro e poi quello sinistro. Per il volto potrete fare anche da soli ovviamente. A quel punto l’app costruirà una mappa 3D del vostro viso e delle vostre orecchie. Una volta creato il modello potrete caricarlo sulla app SXFI Control che andrà installata sul vostro PC o Mac. Basterà loggarsi con lo stesso account usato per l’app, i dati verranno trasferiti via cloud e poi caricati dentro le vostre cuffie. A quel punto il PC o Mac che sia non sarà più indispensabile.

Anche se di fatto il PC resta la destinazione ideale e il modo di sfruttare queste SXFI gamer. Ricordatevi solo di disattivare le tecnologie di spazializzazione del suono come Windows Sonic a Dolby Atmos, perché interferiscono con l’algoritmo SXFI di Creative Labs. Ma potrete usare queste anche con una console o uno smartphone! Le SXFI Gamer saranno in grado di trasformare l’audio proveniente dal computer o dalla vostra console in un audio personalizzato per le VOSTRE caratteristiche uditive, grazie al chip Creative UltraDSP contenuto al loro interno. L’audio SXFI richiede un’enorme potenza di calcolo, ma non saranno PC e console a doversene fare carico. Ci penserà il chip UltraDSP integrato dentro queste cuffie.

Dall’app per computer potrete cambiare i profili audio preimpostati, settare le per simulare un output 5.1, 7.1 oppure Stereo, se preferite questa modalità per l’ascolto di musica. E ancora attivare il BattleMode specifico per il gaming, oppure tarare l’equalizzazione, con preset per gaming, film e musica. Usarle sempre con il computer, grazie ai driver SXFI, oppure staccarle, collegarle alla console e saranno pronte all’uso.

Guardiamole un po’ più da vicino: del design moderno e robusto vi ho già parlato. Ma chiaramente a poco potrebbe una tecnologia come SXFI se queste non fossero, di fondo, delle ottime gaming! All’interno troviamo dei magneti al neodimio da ben 50mm. Perché sì, le dimensioni contano e in questo modo le SXFI Gamer offrono un suono cristallino senza sacrificare i bassi e un audio posizionale estremamente preciso! Qui c’è l’uscita USB, con cavo di collegamento USB Type-C reversibile e adattatore da Type-C a Type-A, per il collegamento a una porta USB tradizionale. Collegandole via USB le verranno alimentate e potrete quindi sfruttare la tecnologia SXFI e avere l’illuminazione LED. Questo è possibile con PC, Mac, ma anche con Nintendo Switch, PS4 e perfino PS5! Queste sono le piattaforme compatibili in modo nativo. Collegando le cuffie in questo modo, direttamente alle porte USB delle console. Una di quelle frontali di PS4. La porta USB C sotto Switch.

Con PS5 per il collegamento potrete usare direttamente la porta USB C sulla parte frontale della console. Ma con l’ultima nata di Sony dovrete disattivare SXFI perché PS5 ha già il suo audio 3D Tempest e attivandoli entrambi otterreste l’effetto contrario, ossia una perdita dell’effetto surround. Poco male però perché le SXFI Gamer nascono per riprodurre un audio surround a prescindere dalla tecnologia 3D impiegata e quindi sono delle fantastiche surround anche per l’audio 3D Tempest di PS5.

Con PS4 e Switch invece potrete tranquillamente tenere attivo SXFI. Sulle c’è anche un jack da 3.5mm e con il cavo in dotazione potrete collegarle al pad Dualshock di PlayStation, a quello di Xbox, oppure a uno smartphone, ma in questo caso senza alimentazione diventeranno passive e dovrete rinunciare a SXFI e all’illuminazione.

Premendo un tasto potete gestire l’illuminazione LED se attiva, programmabile sempre attraverso la app SXFI Control con 16.7 milioni di colori diversi, passando dal colore impostato via app alla transizione tra colori, il cosiddetto effetto arcobaleno pulsante oppure spegnerla del tutto . La rotella vi permetterà invece di regolare il volume. Lo scroll è infinito ed è fluido, quindi potrete regolare in modo fine il volume senza rischiare che si tari da solo su un livello troppo alto in base alla posizione in cui avevate lasciato la rotella. Il tasto con scritta SXFI vi permette di attivare o disattivare la tecnologia di audio spaziale. Ad esempio con PS5 vi basterà premere questo tasto per attivare e disattivare SXFI. E infine c’è il tasto di “Mute” del Microfono.

Il microfono si chiama CommanderMic e in linea con le caratteristiche di una cuffia gaming non è per niente un aspetto secondario. Durante una partita multiplayer avrete bisogno di comunicare in modo chiaro con i vostri compagni di squadra. CommanderMic ha un design robusto, con filtro antipop integrato. Inoltre la tecnologia Creative SXFI inPerson si occupa di cancellare selettivamente il rumore di sottofondo, preservando le sfumatura della vostra voce. Come se foste lì a parlare di persona.

La tecnologia SXFI è in giro dal 2017 e ha già vinto tantissimi riconoscimenti, ma qui c’è l’ultima evoluzione. E vi assicuro che la qualità d’ascolto che riesce a offrirti è pazzesca, con un audio posizionale incredibilmente preciso, definito, cristallino!

A chi si rivolgono queste SXFI Gamer di Creative Labs? Ai giocatori competitivi ovviamente, a chi gioca a shooter come CS GO, Rainbow Six Siege, Overwatch, Call of Duty e si affida all’audio posizionale per dominare il campo di battaglia. Ma in generale a qualsiasi gamer e appassionato su PC o console che voglia rendere ancora più coinvolgente la propria esperienza di gaming.

Sono certo che vi starete chiedendo: con tutta la tecnologia presente all’interno di queste cuffie chissà quanto costeranno queste SXFI Gamer. E la risposta è: molto meno di quel che pensate!

Potete acquistare le cuffie Creative SXFI Gamer qui:

Banner Amazon Creative SXFI Gamer 2