Cyberpunk 2077: CD Projekt vittima di un cyberattacco. Dati rubati, e bloccati alcuni sistemi!

Cyberpunk 2077 demo

CD Projetk, la società che si è occupata di produzione, sviluppo e distribuzione di Cyberpunk 2077 e The Witcher, è stata vittima di un cyberattacco di hacker. La conferma è arrivata tramite un comunicato stampa ufficiale che potete trovare a fondo articolo.

Banner Telegram Gametimers 2

Il comunicato diffuso dalla società polacca spiega che nella giornata di ieri degli hacker hanno preso di mira alcuni loro sistemi, e sono riusciti nell’intento di ottenere un accesso non autorizzato alla rete interna di CD Projekt. Come conseguenza di questo attacco sono stati trafugati alcuni dati e bloccati alcuni sistemi con un ‘ransomware, ovvero un software che blocca e cripta l’intero contenuto di uno o più dispositivi chiedendo un riscatto per lo sblocco.

La natura dei dati trafugati non è nota, ma si tratta di documenti relativi all’intero gruppo CD Projekt, e non i team di sviluppo che si sono occupati e continuano a occuparsi di Cyberpunk 2077. Almeno da una prima analisi, non risultano essere stati rubati dati personali degli utenti. Ma

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

La società polacca ha fatto chiaramente intendere che non ha ceduto e non cederà in a questi ricatti. Ed ha agito di conseguenza, ripristinando il backup dei dati e chiudendo la falla di sicurezza. Sono state inoltre contattate le autorità che si occupano ci cybersecurity.

Per quanto riguarda Cyberpunk 2077 le cose stanno lentamente migliorando. La patch 1.1 è stata già pubblicata da diversi giorni. Un recente sondaggio svela come le copie che sono state rimborsate, seppur tante, siano meno di quanto si possa pensare.