Cyberpunk 2077: dopo il rinvio non potrà partecipare ai Game Awards 2020

Cyberpunk 2077
Banner Telegram Gametimers 2

Sembrano non finire mai le brutte notizie per Cyberpunk 2077. Questa, però, era prevedibile. A causa dell’ultimo slittamento, che sposta la data di uscita al 10 dicembre 2020, il gioco di Projekt Red non potrà partecipare ai Awards 2020.

A confermarlo è l’host e ideatore dell’evento Geoff Keighley con un post su twitter. Impossibile far partecipare Cyberpunk 2077 a questa edizione, la sua data di uscita coincide con la trasmissione live dell’evento. Traduzione, ben dopo il reveal delle nomination. Impossibile sia per la stampa che per il pubblico avere abbastanza tempo a disposizione per farsi una idea del gioco rispetto agli altri concorrenti.

Keighley, nel suo tweet, traccia un parallelismo con Super Smash Bros Ultimate. Anche l’ultima edizione del picchiaduro ha dovuto aspettare più di 12 mesi per partecipare ad una edizione dei Awards. Uscito il 7 dicembre 2018, il gioco mancò di qualche giorno l’annuncio delle nomination e dovette attendere fino al 2019 per poter ambire ad una statuina. Il titolo ricevette tre candidature: miglior gioco per famiglie, gioco dell’anno e miglior picchiaduro A fine serata portò a casa proprio l’ultima statuina.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

La storia dunque si ripete per Cyberpunk 2077. Per il 2020 scanserà la concorrenza di titoli come The Last of Us Parte 2 o Ghost of Tsushima ma anche il 2021 prevede lanci di rilievo. A cosa possa esser candidato e quante statuine porterà a casa lo scopriremo solo tra 14 mesi. Per adesso attendiamo solo la sua uscita nei negozi per potercelo godere con calma.

Fonte: twitter