Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 Complete Edition: i codici sorgente caricati sui siti torrent dagli hacker

Cyberpunk 2077 CD Projekt RED

I guai per CD Projekt RED sembrano non aver fine. A febbraio di quest’anno, infatti, vi avevamo riportato come la compagnia fosse stata vittima di un attacco hacker. Un duro colpo per l’azienda, che si è vista trafugare i codici sorgenti di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3. Questi erano stati messi in vendita dagli hacker, che avevano organizzato un’asta conclusasi con la vendita dei codici grazie a un’offerta di circa 7 milioni di dollari. L’attacco era stato talmente grave, che aveva costretto l’azienda a bloccare l’accesso alla rete interna ai dipendenti, fermando i lavori sulla patch di Cyberpunk 2077 per diversi giorni.

Tra i dati trafugati c’erano anche quelli di The Witcher 3 Complete Edition, la versione next-gen del gioco che dovrebbe vedere la luce su PlayStation 5 e Xbox Series X e GWENT. Difatti, a febbrario, CD Projekt si mise all’opera per eliminare i tweet contenenti dei con il codice sorgente proprio di GWENT. E, sempre in quel periodo, solo il codice di quest’ultimo era disponibile sui siti di torrent. La questione, tuttavia, è ora cambiata. E in peggio.

La notizia è stata riportata dal portale DSOGaming, che ha comunque sottolineato come sul web circolino numerosi torrent fasulli. Del leak di cui si è occupato il sito web è stato pubblicato uno screen con il file readme. Qui è possibile leggere tutte le informazioni: il torrent viene denominato come una raccolta fondi di beneficenza. Con 10 mila dollari, si avrà diritto a una delle password che garantiranno l’accesso alle cartelle. Queste avranno al loro interno i codici sorgenti e gli asset di alcuni giochi di CD Projekt RED, tra cui Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 Complete Edition.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’unica nota positiva, se così si può definire, è che gli hacker non renderanno pubblici i dati personali riguardanti i dipendenti della compagnia. Il torrent, inoltre, possiede gli SDK (Software Development Kit, ovvero l’insieme di strumenti di sviluppo di un gioco) per le principali console, tra cui PlayStation 5, e Xbox Series X.

Una situazione di certo molto spiacevole quella in cui si è ritrovata CD Projekt RED. Voi cosa ne pensate a riguardo? Ditecelo nei commenti!

Fonte: DSOGaming