Dark Souls: un italiano riesce a completarlo senza essere colpito una volta usando… i piedi!

Dark Souls Remastered
Banner Telegram Gametimers 2

Immaginiamo che molti giocatori di Dark Souls abbiano già provato diverse run, più o meno complesse. Che sia la semplice run senza morte, fino alle difficilissime run senza venir colpiti oppure alle stravaganti run fatte con una… chitarra o addirittura ballando. Un giocatore italiano, Marco AKA Markish, si è però spinto decisamente oltre.

Marco è infatti riuscito a finire una run no-hit di Dark Souls Remastered con i… piedi. Esatto, ha usato solamente i piedi per gestire il proprio personaggio, tramite un controller 360. Un’impresa decisamente incredibile e che, al momento, è riuscita solo al giocatore nostrano dopo chissà quante ore di allenamento.

Questa impresa è stata inoltre riconosciuta dal Team Internazionale delle No-Hit, che vede tra le sue schiere anceh SquillaKilla. Il nostro connazionale ha affermato, durante il video, di aver provato una run pure su Dark Souls 2, anche se lo ritiene davvero ingestibile. Non esclude invece le run su Dark Souls 3 e Bloodborne, anche se per quest’ultimo necessiterà di un adattatore. Evidentemente, giocare con i piedi su un DualShock 4 è difficile se non impossibile.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Insomma, non possiamo che fare i complimenti a Marco per questo traguardo incredibile, nonché la dimostrazione lampante del classico “no pain, no gain”. Insomma, come ha detto anche Marco nella descrizione del video, si può raggiungere qualsiasi traguardo nella vita con la giusta volonta e il giusto impegno.

E, onestamente, crediamo che sotto sotto questo intero video possa essere una sorta di fonte di ispirazione per i tanti giocatori che, per motivi di disabilità momentanee e permanenti, magari anche improvvise a seguito di un incidente, ritengono ormai impossibile riprendere un pad e giocare, anche a livelli alti.

Insomma, non può che essere un’impresa capace di ispirare altri giocatori; oltre ai già diversi streamer e youtuber che giocano senza mani, si intende. Un esempio è Blink VII, un giocatore privo di mani che riesce a fare giocate incredibili su Fortnite. O ancora il famosissimo Michael Handi Olson, privo di braccia ma nonostante questo capace di giocare in maniera incredibile a Counter Strike: Global Offensive.

Fonte: Markish 00