Dragon Age 4 ha un nome! Si chiamerà Dragon Age Dreadwolf. Nuovi dettagli saranno svelati nel corso del 2022

Dragon Age Dreadwolf Dragon Age 4 BioWare Electronic Arts Solas

ha finalmente svelato il nome del suo attesissimo RPG fantasy: Dragon Age 4. La software house ha infatti chiamato la sua creatura “Dragon Age Dreadwolf”, nome che si collega anche ad elementi di lore nel gioco. Nel blog ufficiale di BioWare, infatti, possiamo leggere alcuni dettagli di folklore su Solas, il Dread Wolf (Lupo Terribile… ?), una figura quasi mitologica di cui nessuno conosce nulla.

“Solas, il Dread Wolf. Alcuni dicono possa essere un antico Dio elfico, alcuni invece dicono di no. Altri dicono abbia tradito il suo popolo… o sia un salvatore intenzionato a salvarli anche a costo di distruggere il tuo mondo. I suoi motivi sono indecifrabili e i suoi metodi, spesso, sono discutibili, facendogli guadagnare la fama di una sorta di divinità imbrogliona”, spiega il blog ufficiale.

La software house lascia intuire che Solas sia proprio il nome del protagonista. Nonostante tutto, il cuore principale del gioco risiede nel giocatore e nelle sue scelte. Che siate appassionati della serie oppure dei novizi, Dragon Age 4 saprà far valere le vostre scelte. ha inoltre chiarito che no, non è stato svelato il vero antagonista.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

La software house ha inoltre affermato di aver suggerito il titolo del gioco già nel 2018, quando lanciò l’hashtag #TheDreadWolfRises. Insomma, lo abbiamo avuto sotto i nostri occhi per tutto questo tempo… ironico! In ogni caso, BioWare ha chiarito che nel corso dell’anno avremo novità sul gioco in questione.

Dragon Age Dreadwolf è in sviluppo presso BioWare. A febbraio, il gioco risultava già a metà dell’opera. In recenti interviste, la software house ha confermato come Dragon Age Dreadwolf vedrà personaggi molto più profondi che in passato. Una concept art del gioco fu mostrata oltre un anno fa.

Il gioco sarà inoltre un titolo esclusivamente single player, la modalità multiplayer del gioco è stata infatti cancellata. Una scelta che permetterà al team di potersi concentrare sull’offrire la miglior esperienza GDR in singolo giocatore possibile; nonché evitare il ripetersi di un flop come successo per Anthem.

Fonte: BioWare