Dragon Ball: Akira Toriyama ribadisce “Gohan doveva essere il più forte”

dragon-ball-gohan

Oramai Dragon Ball Super: Super Hero, prossimo lungometraggio dedicato all’opera di Akira Toriyama, si sprecano le teorie dei fan. Su una cosa, comunque, siamo abbastanza certi tutti quanti: il protagonista della prossima pellicola dovrebbe essere il mezzo Saiyan Son Gohan.

A proposito di questo personaggio è tornato a parlare Akira Toriyama. Il creatore originale della serie ha da poco concesso una intervista. Il testo completo verrà distribuito sotto forma di pamphlet a tutti gli avventori dei cinema giapponesi che si recheranno in sala per vedere Dragon Ball Super: Super Hero. Lo stralcio cui facciamo riferimento è stato condiviso dal profilo twitter ufficiale dedicato al film d’animazione.

La domanda è di quelle che i fan si pongono costantemente: “chi è il più forte dei Guerrieri Z?” e, sebbene il quesito possa apparire di facile soluzione rispondendo Goku, Toriyama non è esattamente d’accordo. Secondo il creatore originale della serie, il protagonista è – o meglio, avrebbe potuto essere – superato dal figlio Gohan. È lui, dice Toriyama, ad avere le potenzialità maggiori fra tutti gli altri personaggi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Del fatto che fosse Gohan il personaggio destinato a prendere le redini della serie, rintracciamo indizi già dai primi capitoli di Dragon Ball Z. Ancora piccolissimo – ha appena tre anni – il potenziale di Gohan si manifesta in momenti di particolare rabbia. Contro Radditz il piccolo, anche se solo per un istante, sfodera una di ben superiore all’allenatissimo Saiyan e allo stesso padre. Il concetto viene poi ribadito con maggiore forza fin da poco prima del Cell-Game.

Secondo Goku, Gohan è l’unico tra i guerrieri Z ad avere le carte in regola per mettere fuori gioco l’androide. Successivamente, durante la saga di Majin Bu, nel periodo di allenamento al cospetto di Kaioshin il Sommo, la divinità sblocca le potenzialità nascoste in lui (similmente a quanto fatto dal Vecchio Saggio di Namecc). Nonostante ciò, e nonostante – almeno in teoria – ciò lo renda superiore ad un Super Saiyan di terzo livello, il compito di eliminare il demone rosa spetta ancora una volta a Goku.

Con Dragon Ball GT prima e con il passaggio di Testimone a Toyotaro poi, il ruolo di Gohan diviene sempre più marginale. Il personaggio, infatti, nei periodi di pace di cui gode la terra, trascura agli allenamenti per dedicarsi agli studi e alla famiglia. Una negligenza che pagherà spesso cara almeno nelle fasi iniziali dei nuovi archi narrativi. Sotto la tutela di Piccolo, però, il mezzo Saiyan è in grado di recuperare molto velocemente terreno. Testimonianza questa che il seme piantato da Toriyama non è andato perduto.

dragon-ball-super-super-hero-crunchyroll-italia

Ora, con la conferma di Gohan e Piccolo in ruoli di primo piano in Super: Super Hero, non ci resta che scoprire se, effettivamente, l’Ultra Istinto di Goku e l’Ultra Ego di Vegeta rappresentino il limite per la generazione precedente. Limite che Gohan sarà destinato a superare realizzando, finalmente, la visione iniziale del creatore della serie.

Voi cosa ne pensate? Chi credete possa sollevare finalmente Goku dal peso del primato? Dragon Ball Super: Super Hero arriverà anche in Italia grazie a Cruynchyroll.

Fonte: Twitter