Dragon Quest The Adventure of Dai Infinity Strash: Il ritorno di un Eroe!

dragon quest: the adventure of dai: infinity strash
Banner Telegram Gametimers 2

Square Enix a sorpresa ha mostrato oggi il primo video di un nuovo episodio di Dragon Quest, un’altra sua storica IP di successo. Dragon Quest The Adventure of Dai Infinity Strash, questo è il titolo completo del gioco, a differenza degli episodi della saga con numerazione progressiva, si rifà in realtà al del 1989 che comunque condivide lo stesso universo narrativo dei videogiochi

Il manga, sceneggiato da Riku Sanjo e illustrato da Kōji Inada del celeberrimo Studio Bird (con la supervisione del Sensei Akira Toriyama) narra le avventure del giovane Dai e del suo sogno di diventare un Prode Guerriero, scontrandosi contro le forze del male del Comandante Supremo dell’esercito dei Demoni, Satana Hadler. 

Nel breve trailer di Dragon Quest The Adventure of Dai Infinity Strash vediamo in azione, oltre ovviamente Dai, anche due dei suoi amici più famosi, Pop e la Principessa Leona e diversi storici nemici come Crocodine.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Sebbene il video sia molto breve si possono già intuire alcune caratteristiche del gioco stesso. Stavolta abbiamo a che fare con un dal combat system in apparenza più simile alla saga di che all’ultima incarnazione di Final Fantasy, sempre per restare in ambito Square Enix. 

È ancora presto per immaginare che Pop e Leona (e magari Maam) nelle fasi di combattimento si comportino come Pippo e Paperino con Sora, ma è una ipotesi da non scartare del tutto.

Contemporaneamente al titolo per le console, Square Enix ha presentato ulteriori due progetti sempre legati al mondo di Dai. Si tratta di Dragon Quest The Adventure of Dai Tamashii no Kizuna e Dragon Quest The Adventure of Dai Xross Blade, dedicati rispettivamente al mercato mobile (sia Android che iOS) e quello dei coin-op.

Va infine sottolineato un punto molto importante e, almeno per il momento, non troppo positivo per noi giocatori occidentali. Nessuno dei tre titoli è infatti finora previsto in uscita oltre i confini nipponici. Se la scelta per quanto riguarda il gioco mobile e, soprattutto, quello da sala giochi sembra definitiva speriamo che almeno Dragon Quest The Adventure of Dai Infinity Strash venga anche distribuito in occidente, le potenzialità per avere un buon risconto di pubblico parrebbe ti esserci tutte.

Non ci resta che aspettare da Square Enix altre informazioni sulla data di pubblicazione (finora un generico 2021) e di conoscere se il titolo uscirà sulle console o su quelle di prossima generazione.