EA su Titanfall 2: “Le vendite del lancio non contano nulla, la vittoria è nel futuro”

titanfall 2

Durante una recente conferenza tenuta a San Francisco, Electronic Arts ha parlato del futuro delle sue saghe più famose. Battlefield 1 è già un gran successo, questo lo sappiamo tutti, ma cosa accadrà a Titanfall dopo il lancio tutt’altro che stellare?

Blake Jorgensen, CEO di EA, non considera le vendite come una gara a chi arriva più in fretta a numeri soddisfacenti, ma più come una estenuante e lunga “maratona”. Il successo di Titanfall 2, insomma, non andrebbe misurato nel breve termine.

La software house è infatti soddisfatta dal responso di critica e pubblico ricevuto, ed è convinta che basteranno il passaparola e un buon supporto a fargli conquistare il posto che merita, nel cuore del grande pubblico.

“Per molti giocatori, Titanfall è una saga completamente nuova, considerato come il primo episodio non è arrivato su PlayStation”, ha infatti detto Jorgensen.

“Con Titanfall, vogliamo costruire un vero franchise. Le vendite del primo giorno, o della prima settimana, contano poco per noi. Bisogna guardare il tutto in un’ottica futura”.

“Abbiamo ancora molti piani per la saga e tenteremo di non far allontanare i giocatori grazie alle tante espansioni gratuite che rilasceremo nei prossimi mesi. Supportarlo è un obbligo, perché chiunque ci abbia giocato ha finito per adorarlo”.

Ciò dovrebbe rassicurare anche vecchi e nuovi fan sulle intenzioni di Electronic Arts di lanciarsi almeno nello sviluppo di un terzo capitolo.

Fonte: Dualshockers

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.