Ecco i giochi con la Miglior Grafica del 2020 secondo Digital Foundry

Miglior Grafica 2020 Digital Foundry

Il 2020 sta ormai giungendo al termine. E se da un lato ci ha regalato tanti dolori, dall’altro ci ha regalato anche delle gran belle gioie. Soprattutto per gli occhi! Quindi come non concludere al meglio questo anno svelandovi i giochi con la Miglior Grafica del 2020?

Banner Telegram Gametimers 2

Le meraviglie tecnologiche di questo anno sono iniziate già in estate con la presentazione delle nuove schede video Nvidia RTX Serie 30. Avevamo già avuto modo di scoprire negli anni scorsi la tecnologia RTX che fa utilizzo del Ray Tracing, ma quest’anno Nvidia si è superata con una intera gamma di schede video che straccia letteralmente per prestazioni la generazione precedente.

A concludere il 2020 sono poi arrivate PlayStation 5 e Xbox Series X, che subito hanno messo in mostra tutto il loro potenziale, persino con un titolo come Cyberpunk 2077 che sta facendo dannare migliaia se non milioni di giocatori che hanno PlayStation 4 e Xbox One base.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Andiamo a scoprire la particolare classifica stilata da Digital Foundry. Abbiamo premesso particolare perchè non si tratta di una classica Top 10, ma di una Top 8+1 al cui termine sono presenti alcune menzioni onorevoli che il team non ha voluto inserire nella classifica, ma a cui dare comunque spazio.

Indietro

9. Minecraft RTX

Minecraft non è di certo un gioco nuovo uscito nel 2020, né un gioco dalla grafica sbalorditiva. Anzi tutt’altro perchè sfrutta tantissimo un effetto pixel portato all’estremo, con forme squadrate e cubettoni giganti!

Ma c’è un motivo per cui è stato inserito, o meglio aggiunto alla fine della classifica dei giochi con la Miglior Grafica del 2020 stilata da Digital Foundry. Ed il motivo è l’introduzione del Ray Tracing.

In particolare Digital Foundry cita l’implementazione del “Path Tracing, il più complesso e dispendioso degli algoritmi di ray tracing che si occupa di determinare gli effetti dei raggi di luce e i suoi rimbalzi e riflessi sulle superfici. In sostanza una sorta di sguardo sul futuro e di quanto sia importante l’illuminazione nei giochi moderni.

Indietro