Facebook punta a internet gratuito, negli Stati Uniti

facebook

Sembra che Facebook sia intenzionato a diventare un vero e proprio internet provider. Il piano di Zuckerberg, infatti, è arrivare a offrire internet gratuito agli interi Stati Uniti.

Secondo il Washington Post, il colosso americano sarebbe da un bel po’ di tempo in trattativa con il governo, nel tentativo di regalare accesso alla rete illimitato tramite il suo servizio “Free Basics“.

Free Basics, per chi non lo sapesse, è stato già stato lanciato in vari Paesi in via di sviluppo, come l’India e l’Egitto. Non senza generare controversie, però.

L’applicazione infatti è ad accesso parziale e tende a favorire alcuni servizi web invece che altri (notizie, annunci di lavoro e così via). Proprio per questo, la nazione indiana ha deciso di vietarlo per violazione alla neutralità della rete.

Negli Stati Uniti, Free Basics mirerebbe invece ad aprire la grande rete a tutti coloro che non se lo possono permettere o che abitano ancora in zone rurali senza copertura.

Facebook sembra aver imparato dai propri errori e promette di rivedere alcuni concetti base del software. Al momento, il governo statunitense si è riunito per vagliare la possibilità.

Stando a un recente studio, un servizio del genere potrebbe tornare utile tanto ad adolescenti quanto ad adulti. Sembra infatti che il 13% degli americani sia in possesso di uno smartphone senza accesso a internet, e la cifra è in costante crescita. Il problema, a quanto pare, è da ricercare proprio nei costi.

Fonte: ZDNet

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here