Fall Guys: il titolo Mediatonic conquista anche Neil Druckmann, creatore di The Last of Us

neil-druckmann-creatore-the-last-of-us-fall-guys
Banner Telegram Gametimers 2

Nulla riesce più a fermare il successo che Fall Guys Ultimate Knockout sta raccogliendo in giro tra i videogiocatori. Adesso tra i fan del titolo Mediatonic spunta anche il vice presidente di Naughty Dog e narrative director di The Last of Us, Neil Druckmann.

Druckmann si sta godendo il meritato relax dopo l’uscita di The Last of us Part 2. Le polemiche che hanno accompagnato imembri dello staff e il gioco prima e soprattutto dopo l’uscita sono stati amari bocconi da mandare giù per Naughty Dog.

Mentre il resto dello staff si gode delle meritate ferie per avere portato a compimento uno dei migliori videogiochi di questa generazione PlayStation, Druckmann si diletta in questo strano mondo alla Takeshi’s Castle che è Fall Guys. E pare anche sia diventato bravo dato che dal suo profilo spunta un bello screenshot che immortala un round perfetto.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

In poche parole, per ottenere una medaglia d’oro in ogni gara, non basta semplicemente qualificarsi: l’obbligo è proprio quello di arrivare primi, senza alcun compromesso. Druckmann ha quindi conquistato una corona, uscendo come unico vincitore tra 60 giocatori, regnando incontrastato in ognuno dei round di gioco. Come se vincere una corona non sia già abbastanza difficile.

Difficile non innamorarsi di Fall Guys comunque. Il gioco è stato scaricatissimo su Steam. Installato da oltre 2 milioni di utenti in pochissime ore. Tanto il successo anche su dove è diventato il gioco più scaricato nella storia del servizio.

Difficile dire quanto andrà avanti ancora il successo di Fall Guys ma ci auguriamo molto a lungo. Se lo merita Mediatonic dato che ha incassato una decina di no prima di essere accolta dal publisher Devolver Digital.

Cosa ne pensate di questo gioco? Lo avete già provato? Vi diverte? Siete già riusciti a completare un round perfetto come Neil Druckmann?

Fonte: Twitter