Ghost of Tsushima: downgrade grafico? Un video fa chiarezza

ghost-of-tsushima-PlayStation-4
Banner Telegram Gametimers 2

Il titolo Sucker Punch ha oramai iniziato a circolare sulle nostre console da qualche giorno. avrà l’arduo compito di chiudere la stagione delle esclusive 4. Prevedibile quindi che molti utenti faranno le pulci ad ogni minimo difetto del titolo.

Ovviamente parte delle osservazioni si concentreranno sulla grafica. Qualcuno, come spesso accade con le opere videoludiche, ha affermato che non avrebbe mantenuto le promesse fatte durante l’E3 del 2018. Sensibilmente inferiore la grafica in-game rispetto ai filmati cinematici mostrati durante la manifestazione di Los Angeles di due anni fa. Ma sarà davvero così?

Prova a far chiarezza IGN che, tramite il suo canale YouTube ha diffuso un comparativo tra le due versioni del gioco. La build del 2018 e quella uscita nei negozi.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Sì, alcune differenze sono immediatamente percettibili. La gestione di luci e ombre, la fluidità dei movimenti e la ricchezza di dettagli nello scenario sono sicuramente migliori sulla demo. Cosa è successo? Nulla a dire il vero. Come ovvio, paragonare una dimostrazione realizzata per un evento durante il quale presentare il proprio lavoro, e tentare di incuriosire i videogiocatori, allo stesso fatto e finito due anni dopo con, in mezzo, sviluppo, inserimento di feature, completamento di aree e personaggi… Risulta logico che da qualche parte bisognerà cercare di far spazio.

Al netto delle differenze, rimane comunque un ottimo gioco dal punto di vista grafico. Gli altri aspetti, invece, hanno subito diversa valutazione. Abbiamo recensito anche noi il titolo e lo abbiamo trovato niente male. Più entusiasta la stampa estera che ha elargito voti mediamente più alti. Per voi abbiamo realizzato anche una pratica e utilissima guida che vi permetterà di aggiungere il Platino alla vostra collezione di trofei.

Cosa ne pensate di Ghost of Tsushima? Avete già provato il titolo? Se non siete interessati ma volete ampliare i vostri averi targati potreste dare un’occhiata alle offerte Amazon di oggi. Ci sono cosette parecchio interessanti.

Fonte: IGN