Ghost of Tsushima: Qual è la longevità della nuova esperienza di Sucker Punch?

Ghost of Tsushima
Banner Telegram Gametimers 2

I giocatori di tutto il mondo hanno pareri discordanti in merito a Ghost of Tsushima. La prossima IP di Sucker Punch (mostratosi in ben 18 minuti di gameplay allo State of Play di giovedì scorso) ha trasmesso fascino e dubbi a tempo stesso.

Se da un lato possiamo notare un’impeccabile direzione artistica e un animazione coinvolgente, non possiamo nascondere sotto al tappeto, le meccaniche del gameplay, le quali non risultano particolarmente originali.

Tuttavia la qualità ludica va premiata pienamente e non di certo schiacciata, solamente perché il titolo avrebbe potuto svelare delle innovazioni inaspettate. Solamente il trascorrere del tempo mostrerà la vera natura del gioco, dunque non ci resta che attendere il mese di luglio per scoprire tutto ciò che ha in serbo per gli utenti Sony.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Una domanda che echeggia dentro di noi però, riguarda la longevità di Ghost of Tsushima. Il vasto open world vanterà molti contenuti? Nel corso di una intervista Nate Fox, il Creative Director di Ghost of Tsushima, ha affermato: “È una domanda difficile a cui rispondere, perché il mondo è un grande spazio con un numero di storie secondarie isolate. Abbiamo fatto diversi test con persone che giocavano circa sei ore e mezza al giorno e i risultati sono stati molto diversi. Molti non hanno finito la storia principale perché erano impegnati a esplorare altri aspetti del gioco“, ha spiegato Fox.

Da ciò si evince che saremo impegnati in tante attività che renderanno l’esperienza varia e mai noiosa. Noi ce lo auguriamo di certo, sperando che Ghost of Tsushima si riveli essere un gioco di qualità. In seguito è stato chiesto a Fox per quante ore effettivamente il gioco, potesse impegnare i giocatori. La longevità dovrebbe essere tra le 30 e le 50 ore.

Lo sviluppatore inoltre suggerisce ai giocatori di non seguire unicamente la main quest: “Consiglio vivamente a tutti di scendere dalla strada principale e di perdersi sull’isola di Tsushima. C’è molto da scoprire lì“.

Le parole di Nate Fox forniscono fiducia e speranza per il gioco, che ai confronti dell’aspettative del pubblico, sembrerebbe sia partito col piede sbagliato, senza ricevere l’accoglienza meritata da un prodotto simile. E a voi, piace Ghost of Tsushima?

Vi ricordiamo che Ghost of Tsushima uscirà il 17 luglio 2020 in esclusiva per PlayStation 4. Inoltre è disponibile il pre-order a prezzo scontato su Amazon.it.

Fonte: Voxel