God of War, l’emozione di un ragazzo: “Mia madre è morta da pochi giorni, il gioco mi ha aiutato”

God of War, l’ultima grande fatica dei Santa Monica Studios è stato uno dei titoli più acclamati del 2018. Un gioco che è stato capace di regalare tante emozioni a tanti giocatori con la sua storia toccante – ma non priva della sua componente di botte ignoranti come da tradizione della serie – e il rapporto padre-figlio che va mano a mano a crescere e svilupparsi durante il lungo viaggio per rendere il dovuto tributo alla moglie e madre scomparsa.

Banner Telegram Gametimers 2


Affrontando un viaggio attraverso il mitico universo nordico, e avventurandosi nei vari mondi sostenuti dai rami Yggdrasil, l’albero del mondo, Kratos e Atreus dovranno affrontare orde di nemici, tra creature mostruose e divinità partorite dalla mitologia nordica.

È un viaggio non privo di colpi di scena, difficoltà, incontri con inaspettati alleati e potenti nemici, momenti di riflessione da parte di entrambi gli “attori” protagonisti, tantissimi elementi che messi assieme hanno reso God of War uno dei titoli più incredibili dal punto di vista narrativo (oltre che tecnico) della passata generazione, un titolo che è tornato a nuova vita con il recente aggiornamento next-gen per PlayStation 5.

Per quanto la storia di God of War abbia regalato emozioni a tantissimi giocatori, è su uno in particolare che è caduta l’attenzione. Parliamo ’utente Reddit TheTeacher_409, dove sul noto forum ha raccontato di aver perso la madre qualche settimana fa. Dato che il periodo non era dei migliori, il ragazzo per distrarsi ha deciso di cimentarsi con God of War, per potersi distrarre un po’, e mai si sarebbe aspettato che la storia ruotasse attorno alla perdita di una madre e al lungo viaggio per renderle memoria.

Concluso il gioco, TheTeacher_409 ha pensato bene di ringraziare pubblicamente l’intera Santa Monica per aver realizzato un’opera così profonda e matura, capace di toccare alcune corde dell’animo in modo così significativo. Queste sono le sue parole:

“La mamma è morta un paio di settimane fa. Ho deciso di avviare GoW per un capriccio. Ho iniziato completamente alla cieca, non sapevo che l’intera trama ruotasse attorno alla morte di una madre. L’ho appena finito. Di solito non piango, ma questo finale ha avuto un effetto diverso. Terapeutico. Dal profondo del mio cuore, grazie Santa Monica.”

I videogiochi spesso vengono criticati per i loro effetti deleteri su alcuni individui, ma esistono di contro anche storie dove i videogiochi suscitano emozioni positive, di catarsi, capaci di aiutare persone a superare momenti complicati della propria vita. E poi diteci che sono solo giochi.

Nel frattempo nonostante non ci siano ancora comunicati ufficiali, difficilmente vedremo il seguito di God of War nel 2021, ma l’hype è alle stelle e alcune dichiarazioni sembrano affermare che God of War 2 Ragnarok sarà la vera esclusiva per PlayStation 5.

E voi cosa ne pensate delle dichiarazioni di TheTeacher_409? Fatecelo sapere come sempre nei commenti.

Fonte: Reddit