Google Stadia: Svelati nuovi dettagli sul funzionamento e multiplayer

Google Stadia

Google ha pubblicato un aggiornamento delle FAQ di Google Stadia, in cui vengono chiariti alcuni aspetti riguardanti il funzionamento della piattaforma.

Come prima cosa, quando avrete il controller tra le mani dovrete configurarlo. Questa operazione può essere fatta via bluetooth o attraverso un cavetto USB che servirà anche per ricaricare le batterie.

Una volta configurato il controller, il bluetooth non servirà più e il funzionamento passerà alla rete wi-fi con un collegamento diretto con i server di gioco. Questa scelta consente di ridurre l’input lag eliminando la lag che si genererebbe tra controller e dispositivo a cui è connesso.

Al momento la compatibilità con i dispositivi mobile è limitata solo agli smartphone Google Pixel 3, 3a, 3XL, e 3aXL. Ma l’accesso allo store per acquistare i singoli giochi o rinnovare l’abbonamento può essere fatto da qualsiasi smartphone Android o iOS compatibile con l’app. È probabile che in futuro verrà ampliata la compatibilità permettendo di giocare con altri dispositivi, un po’ come fatto da Sony con l’app Remote Play di PlayStation.

Infine per quanto riguarda i giochi, questi resteranno permanentemente collegati all’account e rimarranno giocabili anche se dovesse cessare la collaborazione con publisher e sviluppatori.

Fonte: Endgadget

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.