GTA 6 e Red Dead Redemption 2 avrebbero impedito lo sviluppo di Bully 2?

bully rockstar games

Se c’è un titolo che è incredibilmente atteso, nonostante non sia stato ancora presentato, quello è sicuramente un nuovo capitolo di Gran Theft Auto. Non abbiamo idea di quando Rockstar Games deciderà di pubblicare GTA 6. Non si tratta comunque dell’unica proprietà intellettuale dell’azienda di cui molti vorrebbero un seguito.

Banner Telegram Gametimers 2

Uno di questi è sicuramente un sequel di Canis Canem Edit, intitolato Bully nel Nord America. Le traversia di Jimmy Hopkins nella Bullworth Academy sono entrate nel cuore di molti giocatori. In tanti si sarebbero aspettati di vedere in tutti questi anni un fantomatico Bully 2. Possibile che Rockstar non ci abbia pensato?

Secondo alcune voci, sembrerebbe di si. Difatti, un ipotetico Bully 2 sarebbe stato cancellato nel periodo del 2017. La causa sarebbe la produzione di Red Dead Redemption 2, uscito nel 2018, insieme all’attuale sviluppo di GTA 6.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

L’informazione arriverebbe da Reddit, più precisamente da due ex-dipendenti di Rockstar Games. Secondo i due utenti, con i nick di Tez2 e Yan2295, la pre-produzione di GTA 6 sarebbe cominciata a partire dal 2015. Nel 2017 ci sarebbe stato un rallentamento per i lavori sia su Red Dead Redemption 2 che Bully 2.

Purtroppo, per dare priorità agli altri due progetti, c’è stata la decisione di sacrificare il nuovo Canis Canem Edit. Insomma, Rockstar Games non dovrebbe essere riuscita a gestire tre progetti così importanti. Non è comunque detto, nel caso queste fonti dicessero il vero, che non possa comunque esserci in futuro una nuova avventura per Hopkins o un altro giovane protagonista.

Gli ex addetti ai lavori ritengono anche che il nuovo GTA abbia quasi superato il 60-70% della fase di sviluppo. Jason Schreier, invece, insiste sul fatto che Grand Theft Auto VI è ancora nelle prime fasi di sviluppo e non verrà quindi lanciato molto presto.

Fonte: dualshockers