Guardiani della Galassia Vol. 3: per James Gunn è stata una “tortura”, se paragonata a Holiday Special

Guardiani della Galassia Vol 3 niente trailer online parla James Gunn

James Gunn, regista di Guardiani della Galassia Vol. 3, ha spiegato in un’ che lo speciale natalizio Holiday Special è stato una passeggiata se paragonato al film “principale”, definito dal regista come una vera e propria “tortura” – non in senso negativo – in quanto si tratta di un film enorme che ha richiesto un impegno non indifferente a Gunn.

Il regista ha infatti spiegato, al The Hollywood Reporter, di aver scritto lo screenplay di Holiday Special in poche ore. “È stato molto facile”, ha affermato il regista. “Le riprese sono state molto facili. Ottenere ottime prove dagli attori è stato facile, mentre per Vol. 3 è stata una tortura in ogni singolo aspetto”. Il regista non si è soffermato particolarmente sui dettagli, limitandosi a ricordare che si tratta di una storia complessa e emozionante.

“È un film grosso, ed è così differente dallo Special perché quest’ultimo è folle. Vol. 3 invece è emozionante, ma è stato comunque un piacere lavorarci. Sta uscendo davvero bene. Ho ancora una tonnellata di materiale su cui sto lavorando e, ovviamente, devo allineare il tutto con la colonna sonora di John Murphy, che è gigantesca. Dunque sì, queste sono le cose su cui sono concentrato al momento”, spiega James Gunn.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Il regista ha poi spiegato la sua idea dietro il The Holiday Special, un breve film incentrato sui Guardiani intenti a festeggiare il Natale, con Drax e Mantis che tentano in ogni modo di far riscoprire a Peter Quill il piacere delle festività natalizie. Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà l’ultimo film Marvel di James Gunn. Il regista, ora CEO di DC Studios, è infatti concentrato nel rendere giustizia al mondo DC.

Fonte: THR