Halo Infinite: il rinvio, per fortuna, era solamente un pesce d’aprile!

xbox Series X Craig Halo Infinite

Il primo aprile è la giornata in cui, spesso, si rischia di cadere nello scherzo di qualche sviluppatore o testata giornalistica. Tra rinvii, cancellazioni e nuove produzioni, non è sempre semplice riuscire a separare la verità dalla finzione. Tra i protagonisti indiscussi di ieri troviamo Halo Infinite. In questo caso, le voci su un possibile posticipo erano circolate nei mesi scorsi.

Banner Telegram Gametimers 2

, per esempio, aveva dichiarato di come il prossimo gioco della saga non avrebbe visto la luce nel 2021. Affermazioni che avevano gettato scompiglio tra gli utenti, con l’insider che ha dovuto spiegare nello specifico la sua posizione. Poi, però, quasi a voler mettere a tacere ogni dubbio, Velon Roberts, interprete dello Spartan Griffin, ha detto che Halo Infinite arriverà a novembre 2021. L’attore avrebbe anche girato alcune sessioni di Motion Capture con l’interprete di Master Chief.

La possibilità di rimanere vittima di uno scherzo erano, quindi, alte. È il caso di alcuni portali, che hanno riportato la notizia del rinvio di Halo Infinite al 2022. Come riporta il portale DSOGaming, infatti, questo non era altro che un pesce d’aprile organizzato da un account di 343 Industries su Twitter.

Vi ricordiamo che il nuovo capitolo ci vedrà vestire nuovamente i panni di Master Chief. Il gioco promette di dare una ventata di aria fresca alla serie. Gli sviluppatori promettono un’esperienza unica, grazie a una serie di accorgimenti che garantiranno un gameplay vario. Tra questi, per esempio, avremo un ciclo giorno/notte e meteo variabile. Anche la storia, pur seguendo una progressione lineare, permetterà all’utente di svolgere diverse attività secondarie. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Halo Infinite arriverà, salvo imprevisti, questo autunno. Il gioco sarà incluso nel Pass fin dal lancio. Inoltre, Microsoft non ha escluso la pubblicazione dello stesso ‘a pezzi’, lasciando la scelta a 343 Industries.

Fonte: DSOGaming