Horizon 2 Forbidden West su PS5: nel seguito, dozzine di tipologie nuove di nemici!

Horizon Forbidden West PlayStation 5
Banner Telegram Gametimers 2

Horizon 2 Forbidden West è stato atteso decisamente a lungo dai fan di Horizon Zero Dawn. Uno dei motivi principali per il quale la serie ha saputo distinguersi è stata, senza alcun dubbio, il design dei nemici meccanici e le meccaniche di combattimento legate ad essi.

Le macchine che affollavano il meraviglioso mondo di Horizon Zero Dawn sembravano essere uscite, e prendetelo come un complimento, dalla mente di un bambino. Erano letteralmente dei robot dalle fattezze animalesche e preistoriche.

È difficile pensare a qualcosa di più accattivante di un simil-Tirannosaurus Rex corazzato che ti carica minacciosamente mentre ti spara con le sue armi a energia. A donare carattere a tutto ci ha pensato anche una trama che contestualizzasse a dovere la presenza di queste macchine.

E, seppur il gioco perdeva mordente quando ci imbattevamo in nemici umani, al tempo stesso esplodeva appena ci trovavamo a fronteggiare un quadrupede in puro metallo pronto a farci la pelle.

Gli scontri con i Divoratuono o gli Avistempesta sono senza alcun dubbio tra i più memorabili che il panorama abbia da offrire; combattimenti dinamici, tattici e ragionati dove la pianificazione è fondamentale e dove devi studiare il terreno di scontro e adattare l’equipaggiamento di conseguenza.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

A quanto sembra, questa caratteristica sarà destinata ad ampliarsi notevolmente con l’arrivo di . Mathijs de Jonge, Game Director di , ha infatti rivelato che in Forbidden West saranno presenti “dozzine di nuove Macchine” da scoprire.

Tre di queste le abbiamo viste già nel trailer mostrato durante la conferenza: si sono visti ad esempio i Sunwings, macchine alate dalle fattezze analoghe a quelle di uno pterodattilo. Abbiamo visto poi una macchina stile-tartaruga che porta il nome di Shellsnapper e, infine, un gigantesco Mammut meccanico.

Quest’ultimo prende il nome di Tremortusk e, nonostante sarà relativamente pericoloso nelle lande selvagge, diventerà una vera minaccia una volta in possesso di tribù nemiche. In tal caso si rivelerà una vera e propria fortezza semovente armata di numerose armi e corazzatissima, il quale saprà essere un osso durissimo per Aloy.

Inoltre anche le stesse macchine viste già nel primo episodio potrebbero subire un ampliamento del pattern di attacco. Durante la scena subaquea si sono infatti notati diversi Celermorsi, ed essendo ispirati ai coccodrilli ci aspettiamo che in acqua diventino più letali che mai.

Mathjis de Jonge non si è pronunciato invece sugli scontri con gli umani, uno dei più grandi punti deboli del primo. Speriamo che esso possa aver subito un miglioramento sostanziale, così come il melee-system decisamente poco curato.

uscirà in esclusiva su PlayStation 5 ed è atteso per il 2021. Ulteriori dettagli saranno svelati da nelle prossime settimane.

Fonte: gamingbolt