Jeff Bezos vola nello spazio con New Shepard! Un successo il primo volo suborbitale “turistico” a oltre 100Km di quota

jeff-bezos-vola-nello-spazio-con-new-shepard-un-successo-il-primo-volo-suborbitale-turistico-a-oltre-100km-di-quota

Lo spazio è sempre stata una frontiera che l’uomo ha osservato con spirito d’avventura dopo aver conquistato ogni frontiera sul pianeta Terra. Non è da meno il miliardario fondatore di Amazon, l’uomo più ricco al mondo, che oggi pomeriggio (almeno per noi italiani) volerà nello spazio alla guida del razzo suborbitale della sua compagnia.

Il suo equipaggio è formato da suo fratello Mark, l’icona dell’aviazione Wally Funk di 82 anni e il diciotenne olandese Oliver Daemen.

La missione, chiamata NS-16, segnerà la prima volta che Blue Origin invierà nello spazio degli esseri umani. diventerà così il secondo miliardario a pilotare un razzo che ha contribuito a finanziare, dopo che il fondatore di Virgin Galactic, Richard Branson è stata lanciato lo scorso 11 luglio sull’aereo-razzo dellla sua compagnia nello spazio. Daemen sarà la persona più giovane a volare nello spazio, mentre Wally Funk il più anziano, nonostante quest’ultimo abbia avuto da giovane una formazione da astronauta ma non ha mai volato nello spazio, come si dice “meglio tardi che mai”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Il decollo del nuovo Shepard è previsto per le 9:00 del mattino americane, e si prevede che alcune tempeste mattutine si risolvano prima del decollo, ha affermato la società domenica scorsa. L’intera missione dovrebbe avere una durata complessiva di 10 minuti.

“L’equipaggio di lancio è pronto, il veicolo è pronto, l’equipaggio è pronto e il direttore di volo è pronto”, ha detto ai giornalisti domenica il direttore di volo NS-16 di Blue Origin, Steve Lanius. Il New Shepard, alto 6 piani, decollerà dalle strutture missilistiche di Blue Origin a Van Horn, una remota città nel deserto occidentale del Texas. La capsula dell’equipaggio si staccherà dal propulsore New Shepard a un’altitudine di circa 62 miglia per trascorrere alcuni minuti nell’assenza di gravità della microgravità, dove l’equipaggio può vedere la curvatura della Terra. A quel punto, il razzo sarà atterrato verticalmente non lontano da dove è stato lanciato. La capsula dell’equipaggio tornerà pochi minuti dopo sotto un set di paracadute.

Il passeggero più giovane, Daemen, sta sostituendo il misterioso vincitore dell’asta di New Shepard di Blue Origin che ha chiuso a 28 milioni di dollari il mese scorso. Quel ricco vincitore aveva “conflitti di programma” e non era in grado di volare, secondo Blue Origin. Il padre di Daemen, Joes Daemen, fondatore e CEO di una società di private equity con sede nei Paesi Bassi, ha partecipato all’asta di Blue Origin ed era pronto a volare nella prossima missione di New Shepard, ma ha ceduto il posto a suo figlio.

Per altre società di lancio come e Virgin Galactic, il primo lancio con equipaggio di un razzo di solito include piloti collaudatori altamente addestrati per monitorare la cabina dell’equipaggio e tenersi pronti se le cose vanno male. Ma Blue Origin ha deciso di imbarcare il suo fondatore Bezos e il suo primo cliente pagante, Daemen, perché la sua capsula dell’equipaggio New Shepard è completamente autonoma e non richiede alcun input da parte degli umani durante la missione.

“Sappiamo che il veicolo è sicuro. Se il veicolo non è sicuro per me, non è sicuro per nessuno”, ha detto alla CNN in un’intervista lunedì mattina.

Blue Origin avrà un live streaming su Youtube a partire dalle 7:30 ET martedì prima del decollo, che potrete vedere qui sotto.

Fonte: The Verge