La polemica sulle microtransazioni non frena la vendita dei titoli tripla A

Microtransazioni

Un’analisi di mercato fatta da NPD fa notare come la fatta riguardo le casse premio o presenti nei giochi non intaccerebbe le vendite dei giochi.

Secondo i dati di NPD la polemica non ha avuto alcun effetto sulle vendite.

2 non solo è stato il titolo più venduto nel mese di settembre, ma è anche quello più venduto sul mercato USA in tutto il 2017.

La società ancora non ha avuto modo di analizzare i dati di Forza Motorsport 7 e La Terra di Mezzo l’Ombra della Guerra, ma non si aspetta dati differenti.

18 ad esempio incassa 800 milioni di dollari l’anno grazie ad , così come Rainbow Six Siege continua ad avere un seguito grazie alle loot box.

L’analista Mat Piscatella ha dichiarato che la presenza o meno di lootbox non incide direttamente sulle vendite.

Non direi che la presenza di loot box consenta di vendere di più rispetto ai giochi che non le hanno. Ciò che questa settima suggerisce è che la controversia delle microtransazioni non ha ancora generato una limitazione degna di nota nel potenziale di vendita dei giochi“, specifica Piscatella.

Fonte: Gameindustry