League of Legends: Riot vince una causa da 10 milioni di dollari contro i cheater

league of legends

La software sviluppatrice di League of Legends, Games, ha da poco vinto una causa multimilionaria contro LeagueSharp, ideatori di un software di cheating dedicato al celeberrimo MOBA, una lotta che ormai andava avanti da svariati mesi.

La corte, dopo aver analizzato approfonditamente il caso che si protrae dallo scorso anno, ha deciso di concedere la giusta vittoria alla società sviluppatrice con un rimborso di ben 10 milioni di dollari che i “perdenti” dovranno rimborsare per i danni causati. Di conseguenza, il programma che permetteva ai giocatori più sleali di accelerare la progressione del loro personaggio, dando vita a un grosso giro di compravendita illegale di account, è stato definitivamente bannato e il sito a lui collegato chiuso in maniera permanente.

Allo stesso modo, tutti gli utenti che utilizzarono il servizio sono attualmente a rischio ban da parte dei gestori di League of Legends che, come sempre, invitano tutti i gamer a mantenere un comportamento corretto, nel rispetto delle regole e dei giocatori leali.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Fonte: Massively OP