Lord of the Rings MMO: Amazon punta a pubblicare una beta entro il 2023.

Lord of the Rings

Amazon e Leyou hanno iniziato a divulgare, tramite alcuni documenti riguardanti la collaborazione con Leyou, i primi dettagli sull’atteso MMORPG basato sull’universo di Lord of the Rings.

Banner Telegram Gametimers 2

Nei documenti vengono spiegate varie questioni legali riguardanti i diritti, tra cui la conferma che Leyou che ha speso 8 milioni di dollari per assicurarsi le licenze su Il Signore Degli Anelli, ma non finisce qui. Tra le numerose pagine di questa documentazione, risalta anche il brand Lord of the Rings Online, un MMO contro cui il prodotto di Amazon andrà a scontrarsi.

In questi documenti sono inclusi anche diversi accordi dove viene accennata la collaborazione tra Leyoutech e Amazon. Stranamente, a collaborare è il ramo di Amazon dedicato al puro e-commerce, piuttosto che la divisione Amazon Gaming.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

È inoltre presente un emendamento dove sono riportati i piani di Amazon sul gioco. Questa documentazione risale, almeno apparentemente, a prima dello scoppio della pandemia COVID-19 e che quindi potrebbero aver subito alcune modifiche. Stando al documento, entro l’11 gennaio 2021 sarebbe dovuta essere pronta una prima bozza contenente la lore e la storia del gioco.

Nel mese di giugno, invece, sarebbe stata la volta di un primo prototipo del gioco, completamente giocabile. Al momento, dunque, il gioco è sicuramente alle fasi embrionali, e apparentemente la beta del gioco sarà disponibile solo a settembre 2022 o, in alternativa, durante il mese di gennaio del 2023.

L’MMO di The Lord of the Rings dovrebbe uscire in versione beta su PC, PlayStation 4 e Xbox One, mentre non c’è menzione riguardo le versioni next-gen del gioco. Dunque, che ne pensate? Credete che lo vedremo davvero entro il 2023? Fatecelo sapere nei commenti.

Nel frattempo, vi ricordiamo che Amazon sta producendo una serie TV basata proprio sull’Epopea di Tolkien, dove collaborerà anche la famiglia in persona per evitare sbavature o eventuali cambiamenti. Della serie sono al momento confermate due stagioni, sintomo che anche il colosso dell’e-commerce crede fermamente in questo progetto davvero ambizioso.

Inoltre, l’MMORPG di Amazon non sarà l’unico prodotto dedicato all’universo de Il Signore degli Anelli. Daedlic è infatti al lavoro su The Lord of the Rings: Gollum, un titolo incentrato proprio sulla bizzarra creatura ideata da Tolkien e dove la doppia personalità del personaggio sarà risaltata a dovere.

Fonte: Gamespot