The Lord of the Rings: Gollum – Daedalic ci parla del gameplay e del sistema di scelte in un video

The-lord-of-the-rings-gollum
Banner Telegram Gametimers 2

Dopo mesi in cui si è parlato di Lord of the Rings: Gollum, Daedalic ha finalmente mostrato un primo trailer pochi giorni fa, attirando non poca attenzione attorno a sè. Dopo giorni di silenzio, Daedalic si è esposta nuovamente descrivendo nel dettaglio l’esperienza che avremo in LOTR: Gollum.

A parlare per il team è Saide Haberstroh, Project Manager di LOTR: Gollum, la quale ha definito il gioco come un action adventure fortemente improntato sulla narrativa. Il team sta lavorando sodo per poter creare un gioco che sia completo in tutto e dove narrativa e gameplay possano andare mano nella mano; in modo da creare il titolo su Gollum definitivo.

Nel titolo ci saranno diverse fasi action dove lo stealth sarà predominante e dovremo sgusciare tra le file nemiche grazie all’agilità di Gollum. Non mancheranno ovviamente enigmi ambientali, sfide di arrampicata e diverse sequenze di parkour.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Come da tradizione di Deadalic, anche LOTR: Gollum sarà fortemente introspettivo, permettendoci di vedere le sfaccettature del personaggio e di capirne i pensieri. Esso sarà fortemente influenzato dal mondo di gioco e assisterà in prima persona ai cambiamenti della Terra di Mezzo.

Questi stessi conflitti interiori si ripercuoteranno direttamente durante l’azione, e i dialoghi diventeranno dunque fondamentali per sfuggire da situazioni altrimenti mortali. Gollum non è esattamente un lottatore e anzi, spesso si troverà a scegliere quale approccio utilizzare tramite un sistema di dialoghi a scelta.

Qui dovremo scegliere quale personalità far risaltare, se quella tetra di Gollum o quella più lucida di Smeagol. Dovremo dunque selezionare diverse volte la nostra scelta e, per rendere ancora più evidente l’indecisione di Gollum/Smeagol, lo stesso dialogo si sposterà lungo lo schermo rendendoci difficile il poter scegliere con certezza.

A seconda di quale lato faremo prevalere lungo tutto il gioco, alcune scelte saranno più facili da prendere rispetto ad altre. Una meccanica decisamente interessante, non trovate? Daedalic comunque non si è limitata a questo ma ha voluto ricreare alla perfezione il meraviglioso mondo ideato da Tolkien.

Rivedremo dunque ambientazioni viste nell’opera letteraria e nei , ma con alcune aggiunte inedite. Potremo ad esempio vedere i sobborghi di Barad-Dur durante la preparazione alla guerra.

uscirà su Nintendo Switch, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series e PC nel tardo 2021.

Fonte: GamesRadar