Microsoft vorrebbe inserire le pubblicità nei giochi free-to-play su PC e Xbox

microsoft-inserirà-advert-nei-free-to-play-pc-xbox

Nuovi metodi per supportare i developer di giochi Free-To-Play. Secondo Business Insider, sarebbe pronta ad abbracciare l’idea di inserire messaggi pubblicitari nei giochi. Non si tratta, ovviamente, di una prima volta assoluta nel mondo gaming. È pratica comune per gli sviluppatori di videogiochi mobile, ad esempio, inserire advert nelle proprie applicazioni in modo da assicurarsi un introito.

Secondo la testata statunitense, l’obiettivo di è proprio quello: supportare i developer attraverso introiti generati dagli investimenti pubblicitari. Non si tratta di un caso unico e isolato nel mondo console. Spesso sono apparsi messaggi pubblicitari più o meno ben camuffati negli ambienti di gioco.

L’idea, secondo Business Insider, sarebbe proprio quella, arricchire gli ambienti di gioco con messaggi pubblicitari che si mescolino – pur risaltando – con lo scenario. Ad esempio, con dei cartelloni posizionati lungo la strada, dei manifesti appesi nei muri, dei jingle audio o degli spot in onda su radio e tv in-game.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Per il momento, quella di Business Insider rimane una semplice ipotesi. Manca ancora la conferma ufficiale di che si è limitata a commentare con una dichiarazione generica. “Siamo sempre alla ricerca di modi nuovi per supportare i nostri creator” hanno detto dall’azienda di Redmond.

Non è ancora chiaro se le aziende interessate dalla questione possano far parte di una lista di partner selezionati o se, in maniera molto più classico, verranno valutate le varie offerte che perverranno sulle scrivanie degli addetti. Quasi certo, invece, che i messaggi pubblicitari saranno in linea con i contenuti di gioco. Un simulatore sportivo, presumibilmente, conterrà ad riguardanti attrezzature o abbigliamento sportivo. Un simulatore di corse potrebbe avere messaggi legati al mondo motori e via dicendo.

Al momento, si vocifera che abbia trovato degli accordi con alcuni produttori di chip e componenti elettroniche per superare la crisi dei che ha rallentato la produzione di console. Negli USA Xbox Series X e Series S stanno vendendo molto bene.

Fonte: Business Insider