Nier: Automata è stato quasi cancellato perché Yoko Taro odiava alzarsi presto!

Nier Automata

Un gioco come Nier: Automata ha rischiato di essere cancellato perché il suo game director si alzava tardi? Sembra una barzelletta, una presa in giro tra colleghi, ma in realtà le cose stavano proprio così! Ed è lo stesso Yoko Taro a raccontarlo. Personaggio eccentrico e a quanto pare anche un po’ pigro…

Taro non ha mai nascosto che i soldi fossero un incentivo importante a convincerlo a lavorare a un gioco. Ma nemmeno i soldi erano sufficienti a farlo alzare presto!

“In Platinum Games” spiega Taro in un’intervista a USGamer “la tipica giornata lavorativa iniziava alle 9.30. Ma io come freelance non riesco proprio ad alzarmi così presto! Così per un mese siamo andati avanti a discutere, al punto che si è rischiata la cancellazione del progetto. E credetemi non è uno scherzo”.

Poi cos’è accaduto? “In PlatinumGames è stato adottato un orario flessibile” prosegue Taro “Così ora posso presentarmi sul lavoro quando mi pare e il problema sostanzialmente non c’è più”.

Insomma, per i futuri progetti che vedranno impegnato il buon Taro non c’è troppo da preoccuparsi!

Fonte: USGamer

Commenti

commenti