Nintendo Switch: Bayonetta 2, ecco l’analisi di Digital Foundry

Bayonetta 2

Digital Foundry non analizza solamente i titoli che vengono aggiornati per PS4 Pro e Xbox One X, ma spesso lo fa anche con i titoli che giungono su Nintendo Switch come per Bayonetta 2.

In questo caso il confronto è effettuato con il titolo originale pubblicato su Nintendo Wii U nel 2014.

La nuova versione dell’action game di Hideki Kamiya presenta diverse migliorie. La prima che balza all’occhio è la velocità di caricamento estremamente più rapida grazie al passaggio da disco ottico a cartuccia.

La risoluzione è rimasta invariata con il titolo che anche su Switch gira a 720p. Ma si nota un netto miglioramento nella gestione di luci, ombre e texture.

Il contrasto delle immagini è decisamente migliore così come le ombre che sono più morbide e un filtro delle texture più elevato.

Per quanto riguarda il framerate, Bayonetta 2 su Switch gira in modo decisamente più fluido. Non riesce però a restare stabile sui 60fps, nelle scene più impegnative il framerate può scendere per alcuni istanti fino a 50fps senza mai minarne l’esperienza di gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.