Nvidia potrebbe sospendere la produzione di RTX Serie 30 per introdurre sistemi anti-mining

Nvidia-GeForce-RTX-Serie30

Il mining o cryptomining è una delle principali cause della penuria di schede video Nvidia RTX Serie 30, in particolare le RTX 3080 e RTX 3090 che ancor oggi sono letteralmente introvabili se non a prezzi gonfiati di parecchi euro. Sembra però che Nvidia stia lavorando a una serie di contromisure per limitare il mining, e di conseguenza rendere meno appetibili le schede video al di fuori del mercato gaming.

Banner Telegram Gametimers 2

Il produttore di GPU però potrebbe prendere una decisione drastica decisione e fermare la produzione di schede video per apportare una serie di modifiche alle GPU in modo tale da rendere meno efficiente il mining. Questa però sarebbe una soluzione estrema nel caso non funzionassero altri tentativi che dovrebbero essere messi in atto a breve.

Prima di giungere a una riprogettazione della GPU, Nvidia ha intenzione di adottare altre due contromisure, la prima software e la seconda hardware (abbiamo approfondito l’argomento in questa news).

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Come prima cosa si proverà a forzare un aggiornamento dei driver e del BIOS delle schede video abbassando l’efficienza nel mining. Ma i miner potrebbero semplicemente ignorare questo update e aggirare il problema. La seconda opzione è quella di realizzare delle nuove GPU specializzate nel mining, che sarebbero quindi più economiche e performanti in quell’ambito.

Se entrambi questi approcci dovessero fallire e le schede video continuare a essere introvabili, si passerebbe alla soluzione estrema di fermare la produzione e introdurre delle modifiche a livello hardware nella GPU che rendano meno efficace il mining e quindi meno interessanti le schede video al di fuori del mondo gaming.

Per ora però la situazione è ancora critica. Con i miner che saccheggiano letteralmente tutte le scorte a disposizione facendo impennare i prezzi. Qualcuno addirittura lo fa unicamente allo scopo di generare flame, montando un sistema con sei schede video nel bagagliaio dell’auto!

Nvidia ha infatti confermato che la carenza di schede video potrebbe durare ancora per mesi. Noi stiamo continuando a monitorare la situazione e vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale Telegram dedicato alle offerte per essere avvertiti quando saranno disponibili le RTX Serie 30 a prezzi non gonfiati.