PlayStation 5 e Xbox Series X: la GPU non farà la differenza secondo lo sviluppatore di Dirt 5

Dirt 5
Banner Telegram Gametimers 2

No, paragonare PlayStation 5 basandosi sulla potenza delle rispettive GPU non ha alcun senso. Questo il pensiero di Mike Moreton, lead Designer di Dirt 5. Moreton ha spiegato come sia del tutto inutile tentare di paragonare le due console next-gen utilizzando come metro la potenza espressa in Teraflops. Anzi, si spinge oltre e dichiara che più o meno potenza non hanno un impatto poi così significativo su grafica e gameplay.

Le dichiarazioni di Moreton sono state raccolte dal portale Gaming Bolt in una breve ma interessante intervista. Alla specifica domanda relativa alla next-gen, Moreton si è limitato a confermare quello che molti sospettavano. Dal punto di vista del gameplay, ma anche da quello dello sviluppo, non fa alcuna differenza. Quando si arriva alle fasi finali di tweaking e ottimizazzione, avere una GPU più potente si traduce in un minore lavoro da fare ma è tutto lì”, queste le dichiarazioni di Moreton. In altri termini, lavorare avendo a disposizione i 12 Teraflop di Xbox Series X o i 10,38 Teraflop di PS5 non comporterebbe differenze sostanziali nel carico di lavoro.

C’è da fidarsi? Considerando che Dirt 5 uscirà a novembre su quasi tutte le piattaforme, diciamo che la parola di Moreton è abbastanza autorevole. Dirt 5 arriverà su PlayStation 4 e Xbox One il 6 novembre, su il 10 novembre e su PlayStation 5 il 12 novembre (in Italia, il 19). La versione per Google Stadia, invece, dovrebbe arrivare nel corso del 2021.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Voi cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Siete d’accordo o sentite che le GPU abbiano un peso maggiore quando si arriva al momento della verità su console? A proposito di Dirt 5 invece, pensate di prendere il simulatore di corse di Codemasters? Se la risposta è ‘sì’, in che versione lo sceglierete?

Fonte: Gaming Bolt