PlayStation 5: nuova versione in arrivo? Dagli USA spuntano i primi documenti ufficiali

playstation 5 orizzontale 1 PS5

Avete capito bene, PlayStation 5, la console più desiderata e introvabile dell’ultimo periodo, potrebbe ricevere molto presto un nuovo modello o una revisione della stessa.

La suggestione arriva da alcuni documenti che di recente sono emersi presso la FCC americana che lasciano appunto pensare ad una console con alcune variazioni rispetto al modello attualmente in commercio.

I documenti arrivano da varie fonti, ma sembrano tutte indicare delle novità ai dispositivi tecnologici in qualche modo legati a PlayStation 5, dove compaiono nuovi codici identificativi della console, che potrebbero avere a che fare con modifiche alla produzione ma anche a qualcosa di più importante.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Ci viene da escludere che PlayStation 5 possa ricevere delle modifiche hardware a così pochi mesi dal lancio, ma potrebbero riguardare solamente delle modifiche alla linea produttiva atte a favorire il ritmo di produzione della console, magari con l’impiego di componenti diversi da quelli attuali.

Potrebbe trattarsi dunque di un presunto nuovo modello con CPU da 6nm di AMD, già parte di alcune voci di corridoio, progettato per ovviare al problema della scarsa disponibilità di semiconduttori e materiali previsto anche per il 2022.

Da quello che abbiamo potuto vedere, il nuovo hardware presentato alla revisione dell’FCC (Federal Communications Commission USA) è presentato con il codice identificativo CFI-1115A, dunque leggermente diverso da quello attuale di PlayStation 5 CFI-1015A.

Ma per gli attuali possessori di PlayStation 5 non disperate, queste revisioni si vedono spesso durante l’arco di vita di una console, e sono impercettibili per l’utente finale ma di grande aiuto per le catene di produzione.

Nulla esclude tuttavia che possano approfittare di questa revisione per migliorie al sistema di dissipazione, e dunque ai problemi di rumorosità lamentato da alcuni utenti. E a quanto sembra dai documenti sono emerse anche leggerissime variazioni al modulo per la connessione, che non dovrebbero influire in modo netto sull’uso della console.

Al momento non esistono altri dettagli, ma vi terremo aggiornati.

Nel frattempo Sony ha affermato che non è ancora arrivato il momento di dire addio a PlayStation 4, e che da giugno PlayStation 5 non sarà più venduta in perdita.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Twitter