PlayStation Experience: un tweet di Sony potrebbe averlo anticipato?

PlayStation Experience è l’attesissimo evento, presumibilmente estivo da come suggeriscono vari rumors, dedicato ai nuovi giochi per PlayStation 5 e PS4. E affidandoci a un criptico tweet pubblicato da PlayStation Italia, e subito dopo rimosso, l’evento potrebbe essere veramente alle porte.

Come potete vedere dall’immagine in calce qui sotto, il tweet recita Cuffie indossate? Si parte.” e a seguire nel riquadro, proprio sotto invece “Mettiti comodo, sta per iniziare” seguito dall’ashtag “#staytuned“.

Insomma è palese che qualcosa si stia muovendo in ambiente PlayStation, forse il tanto chiacchierato evento, anche perché dalle azioni che vengono richieste, come l’indossare le cuffie e mettersi comodi, tutto lascia presagire che ci sarà molto da vedere in quello che potrebbe diventare uno degli eventi più ‘bollenti‘ di questa caldissima estate.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech

Dopo aver saltato, ormai come avviene da qualche anno, l’E3, tutti attendono la conferenza di Sony dedicata ai suoi titoli in uscita per le proprie console, sono veramente tante le aspettative e soprattutto le attese: avremo nuove informazioni su God of War 2: Ragnarok, magari anche con un primo gameplay? Square Enix ci mostrerà qualcosa in più di Final Fantasy 16 o addirittura un primo di Final 7 Remake Parte 2? E ancora, vedremo qualcosa sul tanto chiacchierato Silent Hill su cui sarebbe a lavoro addirittura Hideo Kojima? Sicuramente potrebbero anche esserci sorprese di cui al momento non siamo ancora a conoscenza o di cui non abbiano nemmeno il più piccolo sospetto possano essere in cantiere.

Sono tante le aspettative, che possono essere radunate in un solo desiderio: un evento memorabile.

Stando ad alcune indiscrezioni sembra che l’evento potrebbe tenersi addirittura l’8 di luglio, quindi tra poco più di una settimana e nel recente Sony ha registrato il marchio PSX che potrebbe essere collegato all’evento PlayStation Experience, ma al momento senza una conferma ufficiale di restiamo tutti in attesa con il cuore in gola.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti.

Fonte: Twitter