PlayStation: Mark Cerny evita i trofei online, dopo essere stato duramente sconfitto in multiplayer

Il celebre Mark Cerny, Lead System Architect di PlayStation, ha rivelato di evitare di inseguire i Trofei di che richiedono di giocare online. Preferendo riunciare piuttosto che tornare a giocare in multiplayer.

Banner Telegram Gametimers 2

Tutto ciò è scaturito in seguito a una brutta esperienza giocanro online a Resistance: Fall of Man, shooter sviluppato da Insomniac Games.

Lo ha raccontato in una a Game Informer. Mark Cerny era nel team di progettazione di Resistance e ha passato centinaia di ore nel gioco. Tuttavia, è stato letteralmente “dominato” da altri giocatori online, il che lo ha portato ad evitare i trofei per il platino che necessitano di dover giocare in multiplayer: “Ricordo di essere stato nel team di progettazione di Resistance: Fall of Man su PS3 e di aver giocato per centinaia di ore. Sono andato online e ho pensato di dimostrare le mie capacità. Invece sono finito per essere dominato da giocatori che stavano giocando per la prima volta. Quindi, se il trofeo deve essere online, lo salto“, ha spiegato lo sviluppatore.

Attualmente Mark Cerny ha ottenuto 33 Trofei di Platino su PS4 e sta cercando di conquistare quello di Cuphead, videogioco non propriamente semplicissimo. Nell’intervista scopriamo anche che lo stesso Cerny ritiene che “non è stato molto divertente” ottenere il Trofeo di platino nel suo stesso Knack. “L’impegno in termini di tempo non è male, ma la natura casuale delle cose lo rende semplicemente brutale“, ha spiegato.

Insomma, Hakam Karim, il più grande cacciatore di Trofei di Platino su PlayStation, può dormire sogni tranquilli. Neanche Mark Cerny potrà intaccare il suo record assoluto. Con 1.691 Trofei di Platino certificati, è riuscito ad entrare nel Guinness World Record essendone attuale detentore. Così come potrà restare sereno, il proprietario del canale Youtube PS4Trophies che è riuscito nell’incredibile impresa di conquistare ben 50 Trofei di Platino in sole 20 ore! La scalata verso la vittoria è stata trasmessa in una lunga diretta suddivisa in due parti che trovate sulla nota piattaforma.

Fonte: playstationlifestyle