PlayStation Plus Essential, Extra e Premium svelati! Da giugno ben 3 piani di abbonamento, fino a oltre 700 giochi!

PlayStation Plus Essential Extra Premium Deluxe PlayStation Now PlayStation 4 PlayStation 5 Sony Interactive Entertainment

PlayStation Spartacus è realtà. Sony ha infatti svelato, com’era stato annunciato da Jason Schreier, niente di meno che il suo nuovo servizio ad abbonamento che unisce PlayStation Plus e PlayStation Now. O meglio, i tre nuovi abbonamenti. Da giugno, infatti, sarà possibile sottoscriversi a tre differenti servizi: PlayStation Plus Essential, PlayStation Plus Extra e PlayStation Plus Premium.

Il PlayStation Plus Essential è il PS Plus come lo conosciamo oggi e non comporterà modifiche sul prezzo, che rimarrà di 8,99€ al mese, 24,99€ ogni tre mesi e 59,99€ per il piano annuale. I contenuti inclusi saranno dunque i seguenti:

  • Due giochi scaricabili al mese
  • Sconti esclusivi
  • Archiviazione nel cloud per i giochi salvati
  • Accesso al multigiocatore

PlayStation Plus Extra unisce i vantaggi del PlayStation Plus e del PlayStation Now, offrendo oltre ai benefici già citati, oltre 400 giochi e PlayStation 5 da poter scaricare sulla propria console. Il prezzo sarà di 13,99€ al mese, 39,99€ ogni tre mesi e 99,99€ ogni anno. Ecco i benefici di tale piano:

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX
  • Offre tutti i vantaggi del livello Essential
  • In più, offre un catalogo che include fino a 400* dei giochi per PS4 e PS5 più divertenti, tra cui titoli di grande successo del nostro catalogo PlayStation Studios e di partner di terze parti. I giochi del livello Extra possono essere scaricati per giocare.

Infine, troviamo PlayStation Plus Premium, ossia la versione top di gamma del servizio, e che di fatto è ben più allettante di PS Plus Extra. Il catalogo sale a oltre 700 giochi tra cui grandi PlayStation, PS2, PSP e PS3. Il costo sarà di 16,99€ al mese, 49,99€ ogni tre mesi oppure 119,99€ ogni anno.

  • Offre tutti i vantaggi dei livelli Essential ed Extra
  • In più, include fino a 340* giochi aggiuntivi, tra cui:
    • Giochi per PS3 disponibili tramite streaming nel cloud
    • Un catalogo di grandi classici, disponibili sia in streaming che tramite download, dalle generazioni originali di PlayStation, PS2 e PSP 
  • Offre l’accesso in streaming nel cloud ai giochi originali per PlayStation, PS2, PSP e PS4 disponibili nei livelli Extra e Premium nei mercati** in cui è attualmente disponibile PlayStation Now. I clienti possono giocare in streaming utilizzando le console PS4 e PS5 e il PC.*** 
  • In questo livello saranno disponibili anche versioni di prova dei giochi a tempo limitato, per consentire ai clienti di provare alcuni giochi prima di acquistarli.
  • PlayStation Plus Deluxe (mercati selezionati) Per i mercati in cui non è disponibile lo streaming nel cloud, offriremo PlayStation Plus Deluxe a un prezzo inferiore rispetto al livello Premium con un catalogo di grandi classici delle generazioni originali di PlayStation, PS2 e PSP da scaricare e giocare, oltre a versioni di prova dei giochi a tempo limitato. Sono inclusi anche i vantaggi dei livelli Essential ed Extra. I prezzi locali variano in base al mercato.

Al lancio, Sony prevede di inserire titoli come Death Stranding, God of War, Marvel’s Spider-Man, Marvel’s Spider-Man: Miles Morales, Mortal Kombat 11 e Returnal. Il catalogo si espanderà poi nel corso del tempo, e Sony divulgherà informazioni aggiuntive. Il colosso giapponese ha poi chiarito che PlayStation Now sparirà come servizio autonomo, e bisognerà dunque possedere PS Plus Premium per accedervi.

Sony, però, convertirà tutti gli abbonati a PlayStation Now a PlayStation Premium senza alcun aumento, similmente a quanto fatto da Microsoft con Xbox Game Pass. Inizialmente il servizio arriverà in Asia, per poi espandersi anche in Nord America, Europa e in tutte le regioni dove è presente PlayStation Plus. Entro la fine di giugno, il servizio dovrebbe essere diffuso globalmente.

E voi che ne pensate, Gametimers? Ditecelo nei commenti come sempre.

Fonte: PlayStation Blog