PlayStation: Shuhei Yoshida sta giocando un nuovo souls-like ancora inedito. E no, non è Elden Ring!

PlayStation-Shuhei-Yoshida

Una piccola curiosità direttamente dal capo di Indies. Shuhei Yoshida, personalità importantissima tra i corridoi Sony, ha voluto raccontare, su twitter, quali giochi abbia giocato ultimamente. Ne sono stati citati cinque. Anzi, forse sarebbe il caso di dire che ne sono stati citati tre. Gli altri due sono avvolti dal mistero. Yoshida li ha etichettati come “unreleased”. Stando al suo tweet si tratta di un puzzle action e di uno -like.

Ripetiamo per i meno attenti; Shuhei Yoshida sta giocando un -like non ancora pubblicato. Sebbene il primo che possa venire in mente è Elden Ring con il suo arrivo sugli scaffali previsto a fine mese, non si tratta del titolo FromSoftware. Yoshida lo ha proprio specificato per chiarire la cosa a chi chiedeva maggiori informazioni o si era convinto si trattasse proprio dell’ultima fatica di Miyazaki&co.

In effetti sarebbe stato strano non citare uno dei giochi più attesi del 2022 quando, nella stessa ista, appaiono nomi come SIFU – sorpresa di questo febbraio – Horizon Forbidden West e Genshin Impact. Insensato non inserire in lista Elden Ring a quel punto, oramai così vicino alla pubblicazione e con diversi provati in anteprima già in circolazione. Ma allora, a cosa ha giocato Yoshida? Le opzioni citate dagli utenti sotto il tweet sono molteplici. Si passa da Stranger of Paradise Final Fantasy Origin (in arrivo tra un mese) a Salt and Sacrifice (previsto a metà maggio). La lista di opzioni si allunga poi con Thymesia e Lies of P. Quest’ultimo ispirato alla storia di Pinocchio scritta da Carlo Collodi. Qualcuno azzarda addirittura 2 dimenticando però che ha già dichiarato di non voler tornare sul franchise.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Di cosa si tratterà? Bella domanda, a voi la parola. L’unica certezza è che, a quanto pare, essere Yoshida comporti i suoi vantaggi se puoi provare i videogiochi prima di chiunque altro.

Fonte: twitter