PlayStation VR 2: Pavlov arriverà sul nuovo visore Sony, lo conferma il CEO di Vankrupt

Sviluppato dallo studio canadese Vankrupt Games, Pavlov è uno degli sparatutto più popolari di Steam e include “funzioni di ricarica realistica” e combattimenti frenetici come parte dell’esperienza principale. Il CEO di Vankrupt, ha confermato su Twitter che lo sparatutto sbarcherà sulla piattaforma giapponese al seguito del PlayStation VR 2 annunciato di recente da Sony, affermando che la realtà virtuale PlayStation 4 “non ha la fedeltà” giusta per il gioco in questione.

Il colosso giapponese ha annunciato per la prima volta che il mese scorso stava lavorando a un “sistema VR di nuova generazione” progettato per PlayStation 5. La prossima versione del set PlayStation VR presenterà “salti drammatici in termini di prestazioni e interattività” e consentirà ai giocatori di provare “un senso di presenza ancora maggiore e di immergersi di più nei loro mondi di gioco”. Il nuovo visore, unito all’audio posizionale introdotto con il motore Tempest 3D stravolgeranno completamente il modo in cui ci si immerge nei giochi. Esperienza finora limitata solo a una piccola nicchia di gamer dotati di un sistema che costa svariate migliaia di euro, tra PC di fascia alta, visore VR e licenza  per Windows. Includerà alcune delle funzionalità chiave del wireless Dualsense, oltre a un design più ergonomico. Sarà anche facilissimo da installare, perché basterà collegare un solo cavo alla console e sarà subito pronto per essere sfruttato!

L’ headset che verrà lanciato dopo il 2021, presenterà una risoluzione migliorata, il monitoraggio del campo visivo e utilizzerà un nuovo controller VR. In un articolo, Sony ha rivelato che i suoi controller VR di nuova generazione offriranno un senso più profondo di presenza e immersione nelle future esperienze VR di PS5.

Fonte: videogameschronicle