PS5: anche gli analogici del DualSense diventeranno adattivi, grazie a liquidi non newtoniani

playstation-5-ps5-dualsense-sony

Analogici adattivi grazie all’impiego di liquidi non newtoniani? Per sarebbe questa la strada giusta per aumentare l’immersività nei titoli su PS5, almeno secondo un brevetto emerso di recente!

Il DualSense della nuova console rappresenta indubbiamente un vero e proprio concentrato di novità atte a migliorare l’esperienza di gioco, grazie sopratutto all’utilizzo dei grilletti adattivi e alla nuova vibrazione aptica. L’azienda nipponica, però, starebbe pensando di migliorare ulteriormente l’immersività nei giochi. Il brevetto scovato online, suggerisce siano iniziati i test su un nuovo sistema di analogici adattivi. La novità sta, come suggerisce il titolo, nell’impiego dei liquidi non newtoniani.

L’ condivisa online mostra difatti un normale sistema di analogici, integrato però con un materiale non newtoniano – un liquido che cambia di viscosità al variare della pressione fisica applicata – che andrebbe a modificare la resistenza all’input del pulsante integrato nel meccanismo. A essere toccati da questa modificati sarebbero quindi i pulsanti L3 e R3, che andrebbero a porre resistenza in determinate situazioni esattamente come già succede per i grilletti nel DualSense PS5.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Un’opzione ottimale, che potrebbe ad esempio integrata per potersi adattare con sistemi di mira o di zoom di alcuni titoli. Non è detto ovviamente che tale tecnologia possa mai vedere la luce del sole, ma si tratta certamente di un brevetto molto interessante!

Ricordiamo che PlayStation ha recentemente annunciato l’abbandono del sistema delle ‘accolades‘, riconoscimenti anonimi da regalare ai giocatori nelle sessioni online di alcuni titoli!

Di brevetti Sony, negli ultimi mesi, ne sono stati scovati parecchi. In particolare, alcuni fanno già pensare a PlayStation 5 PRO.

Fonte: Metro