Resident Evil Village, horror all’ennesima potenza, “crudo e intenso”: possibile il ritorno della terza persona

Resident Evil 8 Village

Manca pochissimo alla release di , l’ottavo capitolo della storica serie survival-horror di Capcom. Dopo le reazioni del pubblico sulla demo pubblicata tempo fa, il director del gioco vuole rassicurare i fan sulla presenza ancora forte della componente orrorifica della sua ultima produzione videoludica.

Banner Telegram Gametimers 2

L’influenza del quarto capitolo della serie traspare in tutti i filmati di questa nuova iterazione ma nonostante questo, nell’ultimo numero di Edge di aprile 2021, il director Morimasa Sato ha approfondito la questione:

Come sapete, uno dei temi centrali della serie Resident Evil è l’orrore e la paura. Vorrei avvertirvi di non prendere nulla di ciò che avete visto finora come un’indicazione che potete rilassarvi in termini di contenuti horror. Ci sono molte scene intense e orribili nel gioco ma abbiamo scelto di lasciarle che possiate viverle nel vostro privato”.

Sempre Sato ha raccontato che alcuni colleghi a Capcom volevano tornare alla tradizionale terza persona ma lui ha insistito per continuare con il percorso inaugurato con Resident Evil 7: “Originariamente c’erano alcune opinioni all’interno del convinte che la terza persona potesse portare ad un diverso tipo di esperienza nel combattimento ma credo che la prima ci permetta di esprimere la paura e la disperazione di Ethan Winters in modo più vicino e personale”.

Resident Evil Village è previsto per il 7 maggio e sarà disponibile nelle versioni PC, PS5, , Series X|S e Xbox One.

Fonte: GamingBolt.