Roberto Sannino si riconferma uno dei migliori overclocker al mondo

Il nostro italianissimo Roberto Sannino si è riconfermato ancora una volta come miglior overclocker italiano e nel gotha dei migliori al mondo.

Negli ultimi mesi Sannino ha ottenuto due primi posti e un secondo posto in tre differenti Division della competizione Road To Pro 2017 organizzata da OC eSports in collaborazione con HWBOT.

Ogni Division aveva una durata di due mesi e cinque differenti stage, corrispondenti ad altrettanti test.

Nella Division 1 ha ottenuto il secondo posto con 484,2 punti. Nella seconda e terza Division si è classificato al primo posto rispettivamente con 477,5 punti e 498 punti.

Roberto Sannino ha ottenuto questi risultati utilizzando una scheda madre ASUS ROG Maximus IX Apex.

Per la Division 1 ha utilizzato una CPU Intel Core i7 7700K affiancata da una scheda video Nvidia GTX 1080.

Nella Division 2 la CPU utilizzata era una Intel Core i5 7600K con scheda video Nvidia GTX 1060.

Infine nella Division 3 è stato un processore Intel Core i3 7350K sempre affiancato da Nvidia GTX 1060.

Potete consultare le classifiche finali a questi indirizzi: Division 1Division 2Division 3.

Sannino ha anche ottenuto un ulteriore primo posto nelle qualificazioni per la G.Skill OC World Cup che avrà un premio di 10.000$ per il vincitore. In questa qualifica nella Top 10 sono arrivati anche altri due italiani.

In questa competizione, che testa la capacità di overclock delle , l’hardware utilizzato è stato una scheda madre ASUS ROG Maximus IX Apex e una CPU Intel Core i3 7350K.

La redazione di GameTime fa i suoi migliori auguri a Roberto Sannino per i prossimi a cui parteciperà.