Samsung presenta Exynos 980, il suo primo processore mobile che supporta il 5G

Samsung Exynos 980

Samsung ha presentato il suo nuovo processore Exynos 980, il primo della casa coreana a supportare la tecnologia 5G nativamente.

Questo rivoluzionario chip è costruito con tecnologia FinFET a 8nm e integra il modem 5G al suo interno senza delegare il compito a una componentistica esterna, riducendo lo spazio occupato e i consumi.

Inoltre supporta il nuovo standard Wi-Fi 6 (802.11ax), garantendo una gamma di connettività mai stata così ampia.

L’Exynos 980 è dotato di CPU con due core Cortex-A77 ad alte prestazioni e sei core Cortex-A55, affiancati dalla GPU Mali-G76. Integra anche una Unità di Elaborazione Neurale (NPU) con prestazioni elevate fino a 2,7 volte superiori rispetto al suo predecessore. L’NPU integrata garantisce una maggiore riservatezza e sicurezza dei dati, in quanto le attività di IA vengono elaborate direttamente dal dispositivo piuttosto che essere scaricate su un server.

Infine l’Exynos 980 supporta un comparto di fotocamere con risoluzione fino a 108Mp e fino a cinque sensori, elaborandone i dati di tre di essi contemporaneamente, permettendo esperienze multi-camera, oppure elaborare video 4K Ultra HD a 120 fotogrammi al secondo con supporto HDR10+.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.