Star Wars: per Mark Ruffalo “film tutti uguali, non come Marvel e Avengers”

mark ruffalo hulk bruce banner marvel cinematic universe mcu avengers star wars

Hulk al vetriolo in una recente concessa a Metro. Mark Ruffalo, che nel interpreta Bruce Banner, ha rivolto parole poco lusinghiere alla “Galassia Lontana Lontana”. Interrogato sull’impero e sulla eventualità che ci fossero troppi contenuti a tema Marvel, Ruffalo ha lasciato intendere di non pensarla così. Nel difendere l’MCU l’attore si è lasciato andare anche ad una battuta su Star Wars definendolo ripetitivo.

“Quel che di buono c’è in è che, nei film come nei fumetti, registi e attori hanno la libertà di ricreare una scena nel modo che preferiscono. In genere ci lascia portare su schermo la nostra visione ha detto Ruffalo. Un esempio, il più recente, è rappresentato da Chris Hemsworth che, in Thor Love and Thunder ha chiesto e ottenuto da Taika Waititi di mostrare il Lato B. Il regista, tra l’altro è stato coinvolto nelle prossime iterazioni del franchise ideato da George Lucas.

Ma la cortesia riservata alle creature di Kevin Feige non è estesa al mondo gestito da Dave Filoni. Riguardo Star Wars, infatti, Ruffalo afferma: “si tratta sempre dello stesso film, più o meno. Ogni volta che andate a vedere uno Star Wars avrete più o meno la stessa versione, sempre. Vi ritroverete sempre, davvero, sempre nello stesso mondo. Invece con potete avere feeling completamente differenti anche nello stesso universo narrativo”.

Banner-canale-Telegram-Gametime-Offerte-Tech-drop-Ps5-Xbox-RTX

Le dichiarazioni arrivano nel momento in cui, per il Cinematic Universe, è previsto un numero di progetti nell’ordine delle decine. Basta pensare agli annunci arrivati nel corso del San Diego Comic Con. Dal palco, Kevin Feige ha mostrato la conclusione della fase 4 (quella attualmente in corso) e i progetti previsti per la Fase 5 oltre a uno sneak peek della Fase 6. Per Star Wars, la pletora di progetti è assai più ridotta rispetto agli adesso cugini di Marvel.

Fonte: Metro