The Division 2 annunciato ufficialmente da Ubisoft!

The Division 2

La notizia era stata anticipata da un leak, anzi da un logo apparso sui server Ubisoft questa mattina, poi è arrivata inevitabile la conferma ufficiale da parte del publisher francese. The Division 2 si farà! E verrà svelato ufficialmente a questo E3.

Il primo capitolo, uscito nel 2016, pur tra alti e bassi ha riscosso indubbiamente un buon successo, con la sua formula open world e TPS ambientata in una New York “post apocalittica”, mixando PVE e PVP. Quindi questo sequel era abbastanza scontato. Il creative director del gioco, Julian Gerighty, durante un evento in streaming ha dichiarato che “Non è stata una decisione facile, quella di realizzare un sequel. Ma c’erano così tante storie da raccontare e così tante esperienze che volevamo esplorare, nell’universo di The Division, che l’unica soluzione era… The Division 2!”.

Gerighty ha poi confermato che i lavori su The Division 2 sono iniziati esattamente un mese dopo il lancio del primo capitolo. E che appunto il gameplay verrà mostrato per la prima volta a questo E3, a giugno.

Gli studi di sviluppo impegnati sul progetto sono gli stessi del primo capitolo: Massive Entertainment, Ubisoft annecy, Redstorm, Reflections, Ubisoft Bucharest e Ubisoft Shanghai. A cui si aggiunge Ubisoft Sofia. Lo studio dietro ad Assassin’s Creed Rogue, ma che ha collaborato anche al recente Assassin’s Creed Origins.

Oltre all’annuncio del sequel ci sono anche diverse novità che riguardano l’originale The Division. Il gioco riceverà due nuove patch, la 1.8.1 e la 1.8.2, chiamate rispettivamente Strawberry e Parsnip. Strawberry permetterà di giocare due missioni già esistenti (ossia Amherst e Grand Central) a difficoltà Leggendaria. Mentre Parsnip farà lo stesso, ma con altre due missioni. L’aggiornamento Strawberry arriverà ad aprile insieme alla lungamente attesa patch per Xbox One X. Mentre Parsnip è prevista per giugno e includerà una caratteristica chiamata “Shields” (scudi), ossia sfide che sbloccheranno contenuto nel futuro The Division 2.

Fonte: Kotaku

Commenti

commenti