The Last of Us 2: perchè scegliere proprio la mazza da golf per “quella” scena?

abby the last of us 2

Attenzione, questo articolo contiene SPOILER sul gioco. Sembra che la mazza da golf nell’ultimo anno sia diventata una delle armi da delitto più iconiche, questo grazie ad uno dei filmati presenti all’interno di Parte 2, l’ultima grande fatica di Naughty Dog.

Banner Telegram Gametimers 2

Sebbene abbia chiuso il 2020 come titolo più acclamato dell’anno, non è stato esente anche dal subire numerose critiche. Una di queste riguardava proprio il modo in cui il protagonista del precedente capitolo, Joel Miller, viene brutalmente ucciso da uno dei nuovi personaggi che ci ritroveremo ad impersonare nel corso dell’: Abby. Durante una scena molto evocativa in una baita di montagna avvolta in una tormenta di neve, Abby finisce Joel a colpi di mazza da golf alla testa. La scena è risultata essere particolarmente brutale, tanto che molti giocatori sono rimasti inorriditi, rattristati e persino infuriati.

I discorsi sulla morte di Joel si sono andati ad attenuare nel tempo, ma c’era una domanda che frullava ancora nella testa di molti appassionati: Perché proprio la scelta di una mazza da golf?

I giochi della serie The Last of Us sono sempre stati molto intenzionali riguardo alle immagini e al modo in cui queste si collegano agli eventi nel gioco. Il regista e scrittore Neil Druckmann, ora co-presidente di Naughty Dog Studios, è stato molto aperto nel raccontare come il gioco rispecchi molte delle cose vissute da lui stesso in passato, e la mazza da golf fa parte proprio di uno di questi aspetti.

Druckmann racconta che a 16 anni venne colpito in testa – in modo del tutto accidentale – dalla mazza da golf di un suo amico, che gli costò ben 30 punti di sutura e che gli ha lasciato un’ammaccatura permanente nel cranio. Da qui è nata l’idea, in fase di scrittura della sceneggiatura del gioco, di utilizzare una mazza da golf per mettere fine alla vita di Joel.

Per molto tempo, il copione vide pugnalre Joel alla schiena per paralizzarlo“, ha detto Druckmann “Ma il coltello sembrava più una cosa da Ellie. Volevamo qualcosa di diverso.

I coltelli infatti sono l’arma da mischia prediletta di Ellie,la prima protagonista di The Last of Us 2. Per questo motivo, per Abby si è preferito variare il relegandola all’uso di armi più da forza bruta, come accadeva con Joel nel primo capitolo.

Prima del suo lancio, erano trapelate varie immagini e filmati spoiler del gioco, dove era stata rivelata anticipatamente la morte di Joel scatenando una valanga di meme in giro per il web. Druckmann ha tuttavia preso in simpatia i meme, rispondendo a molti tweet con GIF di giocatori di golf e facendo battute sulle mazze da golf.

Nonostante le polemiche, il titolo di Naughty Dog è diventato il sesto gioco più venduto del 2020, un record per un gioco single player ed esclusivo per PS4. E’ stato anche il titolo più acclamato di tutti i tempi, vincendo oltre 280 premi come miglior gioco del 2020.

Con l’uscita di PlayStation 5, le persone attendono con impazienza la prossima mossa di Naughty Dog. Di recente Druckmann ha scritto su Twitter, che lo studio ha alcune cose interessanti da mostrare e non vedono l’ora di poterlo condividere con tutti, invitando tutti ad avere pazienza.

Nel frattempo HBO è al lavoro sulla serie televisiva di “The Last of Us”, con protagonisti Pedro Pascal e Bella Ramsay rispettivamente nei panni di Joel ed Ellie. La serie sarà co-scritta assieme allo stesso Druckmann.

Fonte: The Washington Post